HomeSenza categoriaSondaggio elettorale, Ruta: “Ulivo 2.0 già terzo, tra due mesi al 30%”

Sondaggio elettorale, Ruta: “Ulivo 2.0 già terzo, tra due mesi al 30%”

Lo ha detto il senatore del Pd, commentando i dati della rilevazione demoscopica, che pone il M5s avanti a centrodestra e su centrosinistra per le Regionali del 2018. E che ‘ferma’ Pd più Rialzati Molise al 12% appena. Rilanciata la richiesta delle primarie per scegliere il candidato governatore


CAMPOBASSO. Sondaggio elettorale, sui risultati della consultazione effettuata dalla società demoscopica ‘Quorum’ per KComunicazione il senatore molisano del Pd Roberto Ruta, promotore col deputato di Mdp Danilo Leva dell’Ulivo 2.0, non trattiene l’entusiasmo.

Siamo nati solo due mesi fa e siamo già terzi – ha dichiarato Ruta, a margine della conferenza stampa sulla legge relativa ai piccoli comuni – Da qui a due mesi siamo convinti di poter raddoppiare quella percentuale, passando da quasi il 14%, al quale ci danno oggi, al 30%. Personalmente non credo tanto ai sondaggi, non li ho mai fatti fare, ma a questo punto sono curioso di vedere il prossimo”.

Ma allora dove l’Ulivo 2.0 pensa di prendere voti alle Regionali del 2018? “Sottrarremo il 15% di consensi a centrodestra e Cinque stelle, per arrivare al 30%”, ha aggiunto Ruta, che ha poi fatto riferimento alla percentuale che il sondaggio di Quorum assegna al candidato di Pd più Rialzati Molise, il 12% appena. Un dimezzamento di consensi, rispetto alla precedente tornata elettorale, per i partiti del governatore Paolo di Laura Frattura (ma nel 2013 il Pd correva unito) e del presidente del Consiglio Vincenzo Cotugno.

Una rilevazione demoscopica che assegna il primato al M5s (35%), che supera centrodestra (32.8%) e centrosinistra (32.2%), quest’ultimo diviso tra Pd più Rialzati Molise (12%) e un generico candidato di ‘altro centrosinistra’, l’Ulivo 2.0, appunto, dato al 13.6%.

Divisioni anche in casa centrodestra, con Forza Italia al 18.3% sopravanzata da Direzione Italia (18.4%), il partito di Iorio e Fitto nel sondaggio chiamato erroneamente ‘Destinazione Italia’, come il tour che l’ex premier Renzi sta per intraprendere in treno attraverso il Paese. E che il 19 ottobre toccherà anche il Molise.

Dai sondaggi alla nuova richiesta di primarie, per scegliere il candidato governatore del centrosinistra. “Leva le ha chieste da Mdp, io l’ho fatto all’interno del Pd – ha rimarcato il senatore – e tornerò a farlo, dopo che a maggio mi era stato risposto che bisognava avviare un percorso che a ottobre non è ancora cominciato, visto che ad oggi non è stato sentito nessun circolo”.

Sul nome del candidato governatore il parlamentare invece non si è sbilanciato. Come nel suo stile. “Leggo nomi e cognomi, ma posso garantirvi che è presto – ha concluso Ruta – dobbiamo ancora scegliere il metodo per individuare il candidato e lo faremo in una grande assemblea, che seguirà gli incontri che stiamo facendo sul territorio, il prossimo questo pomeriggio a Larino. Di certo sarà il metodo più partecipativo e più democratico possibile. Una cosa voglio ripeterla: noi non siamo in partita, non siamo candidati”, ha concluso facendo riferimento a se stesso, a Danilo Leva e ai leader dei partiti e dei movimenti che hanno aderito all’Ulivo 2.0. Nome che resterà con tutta probabilità quello ufficiale della compagine.

C.S.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Christian De Sica sold-out a Oratino: 550 biglietti ‘polverizzati’ per il...

Spettacolo comunque visibile - gratis - in piazza e fuori dall’area che ospita i posti a sedere ORATINO. Sold out a Oratino per lo spettacolo...