HomeSenza categoriaCaso Weinstein, la consigliera Onorato: “Il sindaco prenda le distanze da Kniahynicki”

Caso Weinstein, la consigliera Onorato: “Il sindaco prenda le distanze da Kniahynicki”

La consigliera dem commenta in maniera critica le esternazioni a mezzo social dell’assessore comunale alla cultura e ammonisce il primo cittadino


ISERNIA. Non si spegne l’eco della polemica scaturita da un post pubblicato su Facebook dall’assessore alla Cultura Eugenio Kniahynicki sul caso Weinstein. Sulla vicenda si registra anche il commento della consigliera del Pd Fabia Onorato che – come fatto in prima battuta dal consigliere Stefano Testa – chiede un intervento del sindaco sull’episodio. Almeno una presa di distanze da un’esternazione giudicata “sessista” dalla stessa Onorato.

“L’assessore alla cultura del Comune di Isernia – afferma l’esponente dem – si è reso protagonista di un episodio censurabile, proferendo sui social dichiarazioni sessiste sulla vicenda Weinstein. Non si può tollerare una simile esternazione, specialmente quando si tratta di una persona che dovrebbe esercitare con la dovuta dignità le proprie funzioni in qualità proprio di assessore alla cultura. Ciò che le attrici hanno dichiarato nel caso Weinstein è un modo per sensibilizzare, per stappare dalla normalità episodi che di normale non hanno niente, con i quali non si può e non si deve né fare satira né ironia”. Kniahynicki si era, infatti, giustificato parlando di “battuta”, di “satira”. E si era scusato per aver eventualmente offeso le donne: “Non era sua intenzione”. Ma la Onorato incalza: “L’ironia dell’assessore alla cultura non mi ha divertito per niente. Il suo atteggiamento è l’emblema del retaggio di una cultura sessista di destra, tanto più grave perché riferita a un giovane uomo. Mi meraviglio che il sindaco continui a tacere sull’accaduto – prosegue – non prendendo in alcun modo le distanze da Kniahynicki. Oltretutto questa vicenda è stata riportata anche dalla stampa nazionale. Ho letto su alcuni giornali giustificazioni varie del tipo che l’uscita dell’assessore è una boutade, un’uscita improvvida e che altri sono i problemi che attanagliano questa città. Concordo con la gravità della situazione e mi chiedo – conclude provocatoriamente la consigliera – quali soluzioni possano venire da quest’assessore il quale passa ore ed ore sui social”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

GambaMusicFest, la super banda e le ‘maitunate’ estive entusiasmano la piazza

Grande serata ieri a Gambatesa per una iniziativa nuova. Si sono riuniti tantissimi musicisti originari del posto. Felice il sindaco Carmelina Genovese. Il Presidente...