HomeNotizieSPORTEccellenza, il ds del Vastogirardi suona la carica in vista del match...

Eccellenza, il ds del Vastogirardi suona la carica in vista del match contro il Sesto Campano

Parla Antonio Crudele: “Non guardiamo la classifica e manteniamo alta la concentrazione. Peccato per gli infortuni di Marinucci e Cea”


VASTOGIRARDI. Vigilia di campionato importante per la seconda forza del torneo di eccellenza. Il Vastogirardi di mister Grossi attende la sfida casalinga di sabato 4 novembre, fischio d’inizio alle ore 14.30, con trepidazione. Il match si disputerà sul campo comunale di Fornelli. A mantenere alta la concentrazione il Direttore Sportivo, Antonio Crudele, che lancia un monito ai suoi giocatori: “Dobbiamo essere sempre concentrati – spiega il direttore sportivo del Vastogirardi – e determinati. La classifica, a questo punto della stagione non va guardata, anche se ci sorride, ma occorre impegnarsi contro tutti gli avversari allo stesso modo. Uno di questi sarà il Sesto Campano. Avversario da sempre ostico per noi che merita tutto il rispetto possibile nonostante non navighi in posizioni nobili della classifica. Ogni partita – continua Crudele – deve essere giocata al massimo come se fosse una finale da qui fino alle fine del campionato, soprattutto se vogliamo ambire al raggiungimento di qualcosa di importante. Ora siamo concentrati solo sul Sesto Campano e alle ore 18 di sabato penseremo già alla prossima sfida di Coppa Italia. La squadra sta bene ed il morale è molto alto. Peccato solamente per i due infortuni di Marinucci e di Cea e per gli acciacchi di Terminiello che comunque dovrebbe recuperare. Speriamo che per sabato arrivino sul comunale di Fornelli più tifosi da Vastogirardi, perché anche se abbiamo spostato la sede delle gare casalinghe, il Vastogirardi resta la squadra di un intero paese. Formazione che lotta e sta lottando per il vertice e che quindi merita un seguito molto più numeroso di quello attuale, anche se si deve fare il piccolo sacrificio di fare 30km, ma credo che ne valga la pena. Come società – conclude il DS altomolisano – non facciamo mancare davvero nulla alla nostra squadra, anzi cerchiamo di non tralasciare nessun dettaglio anche quello che all’apparenza può sembrare insignificante. I nostri calciatori devono solo stare sereni e pensare a dare il massimo all’interno del rettangolo verde seguendo naturalmente le direttive e gli ordini di mister Grossi, il resto spetta a noi della società”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Teatro a 1000 metri, il Rudens di Plauto in scena

Teatro a Mille metri, pubblico e consensi al ‘Sannitico’ di Pietrabbondante:...

Ospiti del sindaco Antonio Di Pasquo per la serata conclusiva con la commedia plautina 'Rudens' il Presidente Donato Toma e l'assessore Vincenzo Cotugno PIETRABBONDANTE. Si...