HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLIIl Teatro Italoargentino riparte da ‘Dieci piccoli indiani... e non rimase nessuno!’

Il Teatro Italoargentino riparte da ‘Dieci piccoli indiani… e non rimase nessuno!’

Agnone riapre la stagione teatrale con il capolavoro di Agatha Christie. In scena Ivana Monti con la regia di Ricard Reguant


AGNONE. Il teatro Italoargentino riapre i battenti domani sera alle 21 con ‘Dieci piccoli indiani… e non rimase nessuno!’, testo tratto dall’omonimo libro di Agatha Christie che vedrà in scena, tra gli altri, una bravissima Ivana Monti.

Enorme successo sia a Madrid che a Barcellona, l’adattamento vede tutti i personaggi ben caratterizzati e delineati nelle loro profondità interiori con una resa scenica rinnovata ma fedele allo spirito originale. Il famoso giallo è una versione in due atti diretta dal regista spagnolo Ricard Reguant, che nelle note di regia scrive: “Questa nuova versione teatrale si adatta ai tempi e all’estetica del momento, facendo godere il pubblico nella ricerca dell’enigma preparato dalla signora Aghata; questi dieci ‘piccoli indiani’ bloccati nell’isola sono vittime o assassini? Questa è la stessa domanda che la scrittrice pone a sé stessa mostrando al pubblico il lato nascosto di una classe borghese e aristocratica mischiati insieme in un’unica arena, rivelando le proprie carenze facendoli confrontare e sbranarsi per la sopravvivenza fino a diventare esseri volgari e ordinari. Sembra quasi una vendetta della stessa Christie verso una classe dirigente nella società inglese in cui la stessa scrittrice vive agiatamente e dalla quale vuole evadere, costringendosi a diventare lei stessa la carnefice verso i suoi personaggi”.

PR

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Segnali d’arte’, gli studenti della ‘Petrone’ incontrano Clet Abraham

Appuntamento per giovedì 23 marzo CAMPOBASSO. Tutto è partito da 'Lavori in corso', il filmato realizzato dai piccoli videomaker dell'Istituto compresivo 'Igino Petrone' di Campobasso....