HomeNotizieCRONACAEmergenza maltempo, flagellato il basso Molise: frane, allagamenti e strade chiuse

Emergenza maltempo, flagellato il basso Molise: frane, allagamenti e strade chiuse

Problemi alla viabilità, con fiumi di fango dappertutto. A Guglionesi persone a rischio evacuazione

PALATA-GUGLIONESI. Dopo il terremoto, la bomba d’acqua con frane e allagamenti. Giornata di disagi senza fine in basso Molise, con Palata e i paesi della costa flagellati dal maltempo da stamani. Situazione particolarmente difficile sulla Provinciale che da Termoli arriva a Palata e a Guglionesi, dove – come riferisce l’Ansa – detriti, grosse pietre e fiumi di fango si sono riversati su molte arterie viarie interne al litorale, creando problemi alla viabilità.

Esondato parzialmente, come riferisce ‘Primonumero’, il torrente Sinarca e chiuse una serie di strade: la Provinciale 13 tratto di collegamento tra la Provinciale 163 e Montenero di Bisaccia, la provinciale 51 Sinarca, zona Fornace, la Provinciale da Guglionesi alla Fondo Valle del Biferno, la Provinciale 128 Campomarino (Nuova Cliternia), la Provinciale 150 da Palata alla Fondo Valle del Biferno, la Provinciale 161 Campomarino, la Provinciale 163 tratto Palata-Tavenna-Mafalda-Montenero di Bisaccia e la Provinciale 168, tratto Palata, Guglionesi e Montecilfone.

La prefettura di Campobasso, in una nota, raccomanda prudenza sulle strade per la giornata di domani e per le successive 12/18 ore, visto il protrarsi delle precipitazioni a carattere temporalesco.

guglionesi allagamenti2Super lavoro per i vigili del fuoco, costretti a interventi anche per allagamenti in scantinati a San Martino in Pensilis, San Giacomo degli Schiavoni e Guglionesi. Necessarie operazioni di soccorso per varie automobili bloccate dal fango sulla Provinciale 483, tra San Giacomo degli Schiavoni e Guglionesi. Inondata un’abitazione a Montecilfone, mentre nell’area della ditta ‘Tecno Inerti’, al margine dell’area industriale, alcune persone negli uffici, impossibilitate a uscire per acqua e fango, hanno dovuto richiedere l’aiuto dei pompieri, in azione anche presso le cantine Catabbo di San Martino in Pensilis per un’opera di prosciugamento.

A Guglionesi 15 persone rischiano di essere evacuate dalle proprie abitazioni. Alcuni alberi sono caduti sulla strada, mentre l’acqua ha finito per allagare varie abitazioni a causa dei tombini che hanno fatto fatica a contenerla, in alcuni casi finendo addirittura per saltare. Critica la situazione a Mafalda, Tavenna e sulla fondovalle Sinarca.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale

 

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Libri, ‘A pensarci bene’: Francesca Capozza presenta le sue strategie di...

Appuntamento a Pesche, nell'ambito delle iniziative programmate dal Comune per l'estate in paese PESCHE. 'A pensarci bene...Strategie di felicità': prima presentazione a Pesche per il...