HomeSenza categoriaIsernia, Toma cerca fondi per la piscina: l’impegno del governatore

Isernia, Toma cerca fondi per la piscina: l’impegno del governatore

Il sindaco d’Apollonio e l’assessore Matticoli avrebbero incontrato in segreto il presidente della Regione per chiedere fondi ad hoc e riaprire finalmente l’impianto. Si cercano soluzioni per un sostegno concreto


di Pasquale Bartolomeo

ISERNIA. Donato Toma fa sul serio. Il presidente della Regione, sul tema dell’impiantistica sportiva, vuole lasciare un segno tangibile su Isernia. Per questo, uno dei primi temi che ha garantito di affrontare, è quello della riapertura della piscina comunale di contrada Le Piane, chiusa ormai dal 2014.

L’interessamento del governatore nasce a seguito della sua visita al Comune lo scorso 4 luglio. Un incontro con cui Toma ha avviato il suo tour nei maggiori centri molisani, per conoscere da vicino le diverse criticità degli enti locali. Accolto dal sindaco Giacomo d’Apollonio e dagli altri amministratori per un summit informativo e di confronto, ha ricevuto subito richieste di intervento su vari temi: sanità, viabilità, sociale, ambiente. Ma fondi ad hoc, già in quell’occasione, gli sarebbero stati sollecitati per consentire la ripresa del nuoto nel capoluogo di provincia. Un confronto positivo, vista la disponibilità manifestata dal governatore. Della quale il primo cittadino, giustamente, ha voluto approfittare. Qualche giorno dopo il summit infatti, d’Apollonio – accompagnato dall’assessore allo Sport Antonella Matticoli e dall’ingegner Roberto Melfi, tecnico esterno incaricato di affiancare il Responsabile unico del procedimento Antonio Ricchiuti – si è nuovamente incontrato con Toma. Una riunione segreta presso gli uffici della Regione, a Campobasso, nella quale Toma avrebbe prospettato possibili soluzione per finanziare la piscina comunale di Isernia. Della quale si sarebbe appreso solo dopo diverse settimane.

piscina comunale IserniaDa indiscrezioni, sembrerebbe che le cifre di cui si sarebbe parlato ‘ballerebbero’ tra i 500mila euro e 1 milione. Ma sarebbero numeri da prendere con le pinze, visto che da quale capitolo di bilancio e con quali modalità di finanziamento proverrebbero i soldi, non è ancora dato sapere. Più realisticamente, possiamo dire che l’impegno del presidente della Regione è concreto. E che, insieme ai suoi collaboratori più stretti, sta studiando come aiutare il Comune a uscire dall’impasse.

Dal settembre 2017, infatti, il bando per l’ammodernamento, la riqualificazione e l’affidamento dell’impianto natatorio in project financing – una strada scelta proprio per la carenza di fondi dell’ente, impossibilitato anche ad accendere nuovi mutui – è andato deserto due volte. Un avviso pubblico del valore di 1 milione 195mila euro circa, ignorato dagli imprenditori locali e non solo, probabilmente per i costi di adeguamento della struttura giudicati troppo onerosi. Con conseguente sconcerto della cittadinanza, da anni costretta a recarsi a Venafro per il nuoto.

Dopo il nulla di fatto, lo scorso 31 maggio l’assessore Matticoli aveva rivolto un appello pubblico agli imprenditori a rispondere alla procedura negoziata, nuova strada tentata dal Comune per dare in gestione la piscina. Ma l’amministrazione, come ebbe a spiegare il dirigente dell’Area Tecnica Giorgio Marone – prossimo a essere rimpiazzato dopo aver deciso di trasferirsi altrove – stava contemporaneamente pensando anche a un ‘piano B’. Ovvero, rivisitare l’asset del project financing, cercando di realizzare un nuovo impianto in poco tempo con una vasca e una copertura ‘a pallone’, in perfetta assonanza con le normative previste dal Coni, attivando la funzionalità della piscina per riuscire poi, nell’arco di un quinquennio, ad ammodernare l’impianto esistente.

Ora, tuttavia, ci pensa Toma. E dunque, nei prossimi giorni, potrebbe arrivare la notizia che tanti isernini aspettano: i fondi della piscina si trovano, l’attività può ripartire con una data ben precisa. Incrociamo le dita.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale 

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

GambaMusicFest, la super banda e le ‘maitunate’ estive entusiasmano la piazza

Grande serata ieri a Gambatesa per una iniziativa nuova. Si sono riuniti tantissimi musicisti originari del posto. Felice il sindaco Carmelina Genovese. Il Presidente...