HomeSenza categoriaFondi europei in scadenza, l’annuncio di Toma: “Andrò a Bruxelles per chiedere...

Fondi europei in scadenza, l’annuncio di Toma: “Andrò a Bruxelles per chiedere la proroga”

In considerazione dell’emergenza terremoto che ha colpito il Molise. Intanto si attende l’arrivo in regione del ministro per il Sud Barbara Lezzi, che chiede di accelerare sulla spesa, per non perdere i finanziamenti


CAMPOBASSO. “Andrò a Bruxelles, per chiedere la proroga dei fondi europei in scadenza al 31 dicembre. L’Europa deve concedercela, considerata l’emergenza terremoto che ha colpito la nostra regione e che da un mese ci tiene impegnati solo su questo fronte”.

Un annuncio importante, quello fatto dal governatore del Molise Donato Toma, che ha anticipato la sua intenzione di fare ‘pressing’ sull’Unione europea. E di chiedere uno slittamento, rispetto al termine ultimo fissato per tutte le regioni italiane, per presentare la rendicontazione delle spese effettuate.

Un annuncio fatto nel corso della conferenza stampa, convocata per annunciare la nomina di Quintino Pallante a sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale. E diventata poi occasione per fare un piccolo bilancio sulle attività portate avanti da Palazzo Vitale. Dall’insediamento del nuovo Governo ad oggi.

“Sul Por 2014/2020 abbiamo dei problemi – ha ammesso il presidente – ereditiamo un ritardo nella certificazione della spesa e nell’avvio dei progetti. Stiamo cercando di accelerare, ma probabilmente non recupereremo tutto. Per questo è mia intenzione andare a Bruxelles e chiedere la proroga”.

Un tentativo che appare arduo. Solo due settimane fa il ministro per il Sud Barbara Lezzi ha annunciato la sua visita in Molise, e in altre regioni del Mezzogiorno, per accelerare sull’utilizzo dei fondi europei.

“Il tempo è denaro – ha dichiarato il Ministro – e sull’uso dei fondi europei non si fanno eccezioni o sconti. La scadenza del 31 dicembre è dietro l’angolo. A quella data le Regioni del Sud dovranno presentare a Bruxelles la rendicontazione delle spese effettuate e ogni euro non speso andrà perso. Un danno – ha concluso Lezzi – che il nostro Mezzogiorno non può assolutamente permettersi, per ragioni di necessità e credibilità”.

C.S.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Locandina Montenero Adriaclim

Progetto AdriaClim, tutto pronto per il terzo workshop partecipativo

Strumenti di informazione, monitoraggio e gestione dei cambiamenti climatici per le strategie di adattamento nelle aree costiere dell'Adriatico: l’evento venerdì 8 luglio MONTENERO DI BISACCIA....