Operazione condotta al largo del Gargano dalla Guardia di Finanza di Puglia, Molise e Abruzzo. Arrestati due scafisti albanesi


TERMOLI. Maxi sequestro di droga in mare. La Guardia di Finanza, al termine di un inseguimento, ha sequestrato al largo del Gargano un potente gommone che stava trasportando verso le coste italiane 1,7 tonnellate di marijuana, che sul mercato clandestino avrebbero fruttato non meno di 15 milioni di euro. I due scafisti albanesi sono stati arrestati, per detenzione e traffico internazionale di sostanze stupefacenti. L’operazione è stata compiuta da Reparti aeronavali e territoriali di Puglia, Molise e Abruzzo.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/