Contro il fenomeno della tossicodipendenza l’esponente della Lega Alberto Tramontano ha presentato una mozione urgente da discutere nel corso della prossima seduta dell’assise civica di Campobasso


CAMPOBASSO. Mettere in campo strumenti adeguati in grado di contrastare in maniera efficace lo spaccio a Campobasso. Questo in sintesi il contenuto della mozione urgente che ha presentato il consigliere comunale Alberto Tramontano che sarà discussa nel corso della prossima seduta dell’assise civica.

Tale iniziativa, sostenuta e sottoscritta anche dalle Consigliere Carla Fasolino e Marialaura Cancellario, intende accogliere l’appello lanciato dalla Procura di Campobasso qualche giorno fa sulle dimensioni che sta assumendo il fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti. “Il nostro territorio è a rischio – ha sottolineato l’esponente della Lega – le nostre famiglie sono a rischio. Il nostro tessuto sociale si sta disintegrando. Davanti a questo scenario le istituzioni pubbliche non possono e non devono rimanere inerti.

La droga genera morte, distruzione, annienta i singoli e devasta intere famiglie e quindi ha effetti gravissimi sull’intera società. È necessario partire dalle scuole – ha quindi evidenziato Tramontano – è necessario che i nostri studenti conoscano in profondità cosa rappresenti la droga e quali rischi nasconda. Il Comune di Campobasso dovrà fare la sua parte. È una sfida che può segnare il futuro della nostra comunità”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale