Il giovane, che ha 20 anni ed è di Campobasso, ha ammesso di essere in possesso della refurtiva. Il colpo messo a segno in una chiesa del centro cittadino


CAMPOBASSO. Aveva rubato uno stereo in una chiesa del centro di Campobasso. Le indagini della Squadra Mobile hanno consentito di arrivare all’autore del furto: A.D. 20 anni, residente nel capoluogo di regionale, denunciato in stato di libertà per ricettazione e per violazione delle prescrizioni imposte nel provvedimento di sottoposizione alla sorveglianza speciale.

L’attività info-investigativa ha consentito di acquisire notizie circostanziate ed attendibili sul fatto che proprio l’uomo fosse il probabile autore del furto e che avesse ancora nella sua disponibilità varie casse acustiche e un mixer audio asportati dai locali della nota chiesa del centro cittadino. Circostanza che ha trovato conferma quando il campobassano, rintracciato presso l’abitazione dei genitori, ha ammesso il possesso della refurtiva, provvedendo a riconsegnare tutto il materiale agli uomini della Questura.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale