HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLIIl Conservatorio lancia la sua ‘Via della seta’: a Campobasso 150 studenti...

Il Conservatorio lancia la sua ‘Via della seta’: a Campobasso 150 studenti cinesi

E’ uno dei grandi progetti avviati dal ‘Perosi’. La collaborazione con l’Accademia nazionale di danza di Roma, per l’allestimento del ‘Pulcinella’ di Stravinsky, i Concerti di primavera e tutti gli eventi della stagione in una conferenza stampa del presidente Eliodoro Giordano e del direttore Lelio Di Tullio. In attesa che il Miur assegni i fondi per il completamento dell’Auditorium di corso Bucci


di CARMEN SEPEDE

CAMPOBASSO. Il Conservatorio di musica ‘Lorenzo Perosi’ lancia la sua personale ‘Via della seta’: dai 100 ai 150 studenti cinesi, a Campobasso per studiare nell’Istituto di alta formazione musicale. La notizia è stata ufficializzata nella conferenza stampa che il presidente del Conservatorio di Campobasso Eliodoro Giordano e il direttore Lelio Di Tullio hanno tenuto oggi, per presentare il ‘Quaderno degli eventi’.

“Abbiamo avviato una collaborazione con il Conservatorio di Pechino – ha detto Giordano – che ci consentirà di portare a Campobasso tra i 100 e i 150 studenti cinesi. Il progetto è già avviato, i ragazzi dovranno prima arrivare in Italia per studiare un anno la lingua – noi per questo non siamo attrezzati – poi arriveranno in Molise per seguire il percorso di studi, 3 anni di formazione e 2 di specializzazione. Un’iniziativa importante, con enormi ritorni per l’economia locale”.

Insomma, il ‘Perosi’ si apre al mondo. E avvia collaborazioni importanti. Come quella con l’Accademia nazionale di danza di Roma, per l’allestimento del ‘Pulcinella’ di Igor Stravinsky, la produzione del 2019, dopo cinque anni di opera. A Campobasso e al Savoia il 19 e 20 maggio arriveranno coreografi e danzatori di rilievo internazionale, oltre agli allievi dell’Accademia, impegnati nella prova di esame finale. Una collaborazione già avviata con il progetto ‘Transumant’ che sarà presentata il 27 marzo a Roma, alla Camera dei deputati. 

Appuntamento di rilievo, che fa parte del cartellone degli eventi, illustrato dal direttore Lelio Di Tullio, con la serie dei ‘Concerti di primavera’, dal 20 al 27 marzo. Tra questi ‘Il mio progetto è la vita’, concerto in memoria del compianto magistrato Gianni Falcione, il 20 marzo al Teatro Savoia. Un totale di 120 manifestazioni e 60 seminari “per seguire la terza missione, quella di produrre beni immateriali, a disposizione della società”. Tra gli altri appuntamenti il Festival delle percussioni, e il Festival dei Misteri, oltre all’organizzazione della Sezione fisarmonica per il ‘Premio delle arti’ del Miur.

Sono 600 gli studenti del ‘Perosi’, molti provenienti da fuori regione. “Il nostro è un Conservatorio grande, come quelli di Napoli e Firenze – ha chiarito il direttore Di Tullio – dobbiamo però fare i conti con difficoltà logistiche”. Da qui l’auspicio che il Miur conceda i finanziamenti per la ristrutturazione del ‘Perosi’ (800mila euro) e per il completamento dell’Auditorium di corso Bucci (2 milioni di euro), che il Comune ha concesso in comodato d’uso al Conservatorio. Un’iniziativa sulla quale il sindaco Antonio Battista ha spinto, ricevendo il sostegno di tutte le forze politiche. “Potrebbe essere un piccolo gioiello per questa città e per il Molise”, ha rimarcato ancora Di Tullio.

“Il Conservatorio è una Ferrari che cammina in seconda – ha chiuso il presidente Giordano – mentre potrebbe essere il fiore all’occhiello di tutta la Regione. Speriamo di poterlo portare almeno a correre in quarta, ma in questo progetto bisogna crederci. Noi non facciamo slogan. La ‘via della seta’ vogliamo sperimentarla davvero”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Natale in Vaticano, dal Molise una campana e la musica degli...

Si è svolta alla presenza di Papa Francesco, la cerimonia di inaugurazione dell'albero e del presepe in piazza San Pietro SCAPOLI/AGNONE. Il Molise protagonista con...