Il rappresentante sindacale Franco Pagliani esprime preoccupazione per la grave situazione in cui versano i dipendenti e l’azienda; permangono seri dubbi sull’erogazione regolare delle mensilità future


CAMPOBASSO. La Rsa Filcams Molise della Molise Dati denuncia, attraverso una lettera firmata dal rappresentante Franco Pagliani, la grave situazione in cui versano i dipendenti e la società stessa.

“Da mesi – si legge nella missiva – gli stipendi vengono erogati con enorme ritardo, tanto è vero che ad oggi non è stato ancora effettuato il pagamento del mese di febbraio 2019, e si nutrono seri dubbi per l’erogazione regolare delle mensilità future. Più volte e in diverse circostanze sono stati annunciati verbalmente da parte del presidente Toma, affidamenti per futuri servizi da affidare alla Regione ma, ad oggi, ancora nessuna comunicazione ufficiale è giunta in tal senso”.      

Pagliani spiega come la società sia molto preoccupata per la soluzione definitiva di questi problemi e per il futuro della società stessa: per tale ragione “chiede un incontro urgente con il presidente Toma visto che, ad oggi, svariate richieste sono rimaste inevase”.

“Nonostante tutto – chiosa la lettera – rimaniamo fiduciosi nella speranza che il buon senso della politica regionale, in particolare dell’attuale giunta, possa in tempi brevi definire positivamente le problematiche sovra esposte e tranquillizzare le 30 famiglie interessate”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale