Disagi su tutta la linea e ritardi per oltre due ore: l’uomo è un 60enne di Piedimonte. L’incidente all’altezza di Roccasecca attorno alle 19


ROCCASECCA. Ai già numerosi disagi per i viaggiatori della tratta Roma-Campobasso, tristemente nota per le sue continue inefficienze, si è aggiunta anche una terribile tragedia – le cui dinamiche sono ancora poco chiare – quando questo pomeriggio un uomo è morto investito dal treno che viaggiava spedito verso il capoluogo molisano, all’altezza di Roccasecca. La vittima, A.D.N., un 60enne di Piedimonte, era un ferroviere dipendente di Trenitalia.

Immediato l’intervento del 118 e delle forze dell’ordine, che però nulla hanno potuto per salvare l’uomo. Il cordoglio del sindaco Ferdinandi è andato subito alla famiglia; grande lo sconforto in paese, dove la vittima era molto conosciuta.

L’Autorità giudiziaria è al lavoro sulla ricostruzione dell’evento. Ma per i viaggiatori i disagi sono stati ingenti: da Termini un convoglio è stato cancellato, e un secondo è partito ma si è fermato a Zagarolo.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale