HomeSenza categoriaProvinciali, la Lega di Salvini non c’è. L’attacco di Calenda: “Cacciarmi ha...

Provinciali, la Lega di Salvini non c’è. L’attacco di Calenda: “Cacciarmi ha prodotto risultati deleteri”

Il consigliere regionale, ormai vicepresidente di ‘Prima il Molise’ commenta il risultato delle elezioni per il rinnovo dell’assise di Via Berta. “L’estromissione dell’unico consigliere eletto della provincia è stata deleteria”


ISERNIA. Si prende la rivincita Mena Calenda, alla luce del risultato della Lega alla Provincia di Isernia. Il consigliere regionale, epurato assieme alla collega Romagnuolo dal partito di Matteo Salvini per aver esternato qualche critica nei confronti del coordinatore regionale nonché assessore esterno, l’isernino Luigi Mazzuto.

“ La Lega vince e convince ovunque, tranne che alla Provincia di Isernia dove si posiziona all’ultimo posto della coalizione di centrodestra, rimanendo fuori dall’ente di via Berta. Probabilmente l’estromissione del consigliere regionale eletto, per di più rappresentante del territorio isernino, non solo non ha prodotto risultati ma, a quanto pare, è stata deleteria”.

Mena Calenda, ormai vicepresidente del movimento ‘Prima il Molise’ non ci va tanto per il sottile.

“ Se si contano le preferenze ottenute dalla candidata della Lega, e non è difficile farlo vista l’esiguità delle stesse, ci si rende conto che non hanno nemmeno i loro di voti! Probabilmente gli amministratori che si sono recati alle urne hanno compreso l’aria che tira. Come dare fiducia a un partito che, in Molise, ha fatto terra bruciata attorno a sé? Un partito che ha messo alla porta le uniche due rappresentanti elette dal popolo in Consiglio regionale, un partito che è l’esempio dell’immobilismo politico, con zero provvedimenti attuati nell’ambito delle politiche del lavoro. Un vecchio adagio recita: si raccoglie ciò che si semina! Peccato che in Provincia non si possano inserire consiglieri esterni” puntualizza ed è evidente che nel mirino finisce anche stavolta l’assessore Mazzuto.

“Per il resto – conclude Mena Calenda – vorrei congratularmi con la coalizione del centrodestra: un’altra vittoria schiacciante che fa eco a quella ottenuta in Basilicata. Un segnale importante in vista delle prossime Amministrative ed Europee dove ‘Prima il Molise’ è pronto a dire la sua”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘L’Ucraina e la Russia. L’arte per la pace’: la mostra che...

Sarà inaugurata venerdì 9 dicembre a Campomarino, a Palazzo Norante CAMPOMARINO. ‘L'Ucraina e la Russia. L'arte per la pace", è questo il titolo della mostra...