HomeSenza categoriaIl Molise all’estero, Colavita acquisisce Panebianco: i vini italiani in America

Il Molise all’estero, Colavita acquisisce Panebianco: i vini italiani in America

L’operazione condotta insieme a Nunzio Castaldo. Il gruppo si occuperà della distribuzione su tutto il territorio degli Stati Uniti


CAMPOBASSO. Enrico Colavita e Nunzio Castaldo hanno annunciato l’acquisizione congiunta di Panebianco LLC, una fra le più note compagnie di importazione di vino italiano sul territorio americano.

“La mia famiglia ha cercato a lungo la giusta opportunità per entrare nel business del vino”, ha spiegato Enrico Colavita, Presidente di Colavita SpA, la cui sede internazionale si trova a Pomezia. “In Nunzio  – ha aggiunto – abbiamo trovato il socio perfetto, e in Panebianco un’altra azienda familiare dedicata all’introduzione sul territorio americano di prodotti dell’agricoltura italiana frutto di produzioni locali e di grande qualità”.

“Livio Panebianco ha riunito in un eccellente portfolio aziende a conduzione familiare produttrici di vini che davvero riflettono il territorio di origine. Assumere dunque la gestione di questa fantastica compagnia rappresenta un’opportunità unica nella vita”, ha affermato Nunzio Castaldo, ex vice presidente di Winebow.

“Sono entusiasta di questa collaborazione con Colavita – ha rimarcato ancora – una compagnia a conduzione familiare appassionata del proprio lavoro e focalizzata sulla qualità, l’autenticità e il luogo d’origine del prodotto”.

Sara’ Giovanni Colavita, nipote di Enrico Colavita e amministratore delegato di Colavita Usa a coordinare le trattative della partnership americana.

“Questa impresa calza a pennello per noi perché in Italia, come qui negli Stati Uniti, il cibo e il vino sono un’accoppiata vincente. Siamo entusiasti della sinergia naturale intrinseca che si crea fra questi prodotti sul mercato”, ha commentato.

Castaldo sarà amministratore delegato di Panebianco LLC (con sede a New York) e dirigerà le operazioni quotidiane, dalle vendite al marketing, fino alla gestione dei fornitori. Colavita offrirà le infrastrutture necessarie per le vendite nazionali e la distribuzione (la compagnia ha recentemente aperto un nuovo quartiere generale sulla costa occidentale a Dixon, California ed è attiva in svariati stati sul territorio americano), così come la propria rete di contatti con supermercati, ristoranti e gastronomie negli Stati Uniti.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Campobasso, un ‘murale’ per la Polizia: l’opera dei ragazzi del liceo...

Il risultato del progetto di alternanza scuola-lavoro svolto dagli studenti nel corso dell’anno. Ieri la visita del direttore della Scuola Allievi ai giovani artisti CAMPOBASSO....