Droga nascosta in casa, denunciati due giovani

I carabinieri hanno effettuato perquisizioni domiciliari tra Isernia e Venafro


ISERNIA-VENAFRO. Perquisizioni domiciliari a tappeto, ieri, ad opera dei carabinieri della Compagnia di Isernia e Venafro, coadiuvati da una Unità Cinofila antidroga di Chieti. I militari dell’Arma, sulla scorta di un decreto della procura pentra, hanno agito alla prime luci dell’alba in abitazioni tra l’Isernino e il Venafrano, rinvenendo droga in casa di due giovani.

All’interno dell’appartamento di un ragazzo, infatti, sono state trovate dosi di hashish, un bilancino e altro materiale per il confezionamento, mentre in casa di una ragazza i carabinieri hanno scoperto altre dosi di hashish e bustine di cellophane di piccole dimensioni atte al confezionamento dello stupefacente.  Dalle prove emerse, entrambi i giovani sono stati denunciati mentre la droga è stata sequestrata.

Controlli per contrastare lo spaccio e il consumo di droghe anche nei luoghi sensibili della città di Isernia: villa comunale, stazione ferroviaria, terminal bus. L’attenzione contro il fenomeno resta altissima.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale