Per valorizzare un ente che rappresenta una realtà unica in tutto il Mediterraneo e un’opportunità di valorizzazione del territorio


CAMPOBASSO. Incrementare le risorse destinate all’Ente regionale Parco dell’Olivo di Venafro. E’ quello che prevede un emendamento al Bilancio di previsione pluriennale 2019-2021, a firma dei consiglieri regionali Antonio Tedeschi e Massimiliano Scarabeo.

“Un atto doveroso – hanno spiegato i due esponenti di maggioranza, espressione diretta di quel territorio – per dare maggiore risalto ad una realtà dal valore inestimabile, unica nel suo genere nell’intero Mediterraneo. In virtù della sua rilevanza regionale, nazionale ed internazionale, il Parco dell’Olivo di Venafro rappresenta un importante veicolo di conoscenza della nostra storia e della nostra cultura”.

Complessa la sua gestione, anche alla luce dei numerosi progetti in campo, ma soprattutto a fronte delle esigue risorse finora a disposizione dell’Ente. “Per questo – hanno aggiunto Tedeschi e Scarabeo – abbiamo ritenuto opportuno presentare un emendamento al Bilancio per destinare al Parco dell’Olivo di Venafro, per il triennio 2019-2021, il doppio dei fondi rispetto a quelli stanziati negli anni scorsi. Un modo per valorizzare l’olivicoltura tradizionale venafrana, già ampiamente decantata ai tempi dei Romani, che consideravano l’olio prodotto in loco il più pregiato del mondo antico”.

“Ma il Parco Regionale dell’Olivo di Venafro – hanno rimarcato ancora – inserito nel prestigioso Registro Nazionale dei Paesaggi rurali storici con apposito Decreto del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, è molto più di questo. È la prima area protetta dedicata all’Olivo, importante occasione di promozione delle qualità paesaggistiche, naturalistiche e storiche del territorio. La sua crescita – hanno concluso Tedeschi e Scarabeo – non può che essere motivo di orgoglio per tutti noi. Siamo pertanto certi che maggiori risorse consentiranno all’Ente di implementare le sue già proficue attività e per questo faremo tutto il possibile affinché il nostro emendamento venga approvato dal Consiglio”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale