Dopo aver forzato la porta i malviventi hanno portato via diversi strumenti di lavoro e soldi in contanti


ISERNIA. Un furto in pieno giorno con tanto di scasso e fuga in strada. Nel mirino dei ladri la sede assicurativa di Carlo Veneziale, personaggio molto conosciuto in città per il suo impegno in politica che lo ha portato a vestire la carica di assessore regionale nella scorsa legislatura. Sul fatto, avvenuto nella giornata di sabato, indaga la polizia la quale sta cercando di ricostruire con esattezza la dinamica dell’azione criminale e a dare un volto agli esecutori del furto.

Il bottino in mano ai malviventi è di un pc portatile, un tablet, un telefonino, cento euro in contanti, due borse 24 ore e alcuni oggetti in argento. Ad accorgersi di quanto avvenuto all’interno dei locali è stato proprio il titolare, che ha immediatamente chiamato la polizia. Rimane alta l’allerta in città per i numerosi episodi di furto registrati quest’anno.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale