HomeSenza categoriaForestali da luglio senza stipendio, Calenda rassicura: entro la prossima settimana i...

Forestali da luglio senza stipendio, Calenda rassicura: entro la prossima settimana i fondi

Lo ha detto la presidente della Quarta Commissione, dopo l’incontro con il governatore Toma. Sono 150 gli operai interessati


CAMPOBASSO. Stipendi in arrivo per i circa 150 operai forestali del Molise che non vengono pagati da luglio: ad annunciarlo la presidente della Quarta Commissione Mena Calenda.

“Ho raccolto le istanze provenienti dagli operai forestali – ha detto Calenda – facendomi portavoce delle loro problematiche e investendo direttamente il governatore Toma. Stamane ho avuto un incontro con il presidente, il quale mi ha garantito una celere soluzione del problema, con lo sblocco delle spettanze pregresse”. Si attende che la Regione sblocchi i pagamenti, restituendo serenità ai forestali e alle loro famiglie.

“Ma questo dovrà essere solo il primo passo – ha aggiunto la consigliera – bisognerà infatti lavorare affinché, a partire dal prossimo anno, si aumentino le giornate lavorative dedicate all’antincendio, drasticamente ridotte nelle ultime stagioni, nelle quali si è passati dalle 90 alle 50 attuali”.

Calenda, infine, ha invitato ancora una volta il presidente Toma ad attivarsi affinché trovi una soluzione per la stabilizzazione dei forestali. “Ad oggi – ha concluso – siamo l’unica regione che non ha preso nessun provvedimento in tal senso. Peraltro potremmo impiegare questi lavoratori nella lotta al dissesto idrogeologico”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale

 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Palcoscenici: il Molise è di scena’, le mille anime della musica...

Presentato all'auditorium di Isernia il programma degli eventi promosso dalla Regione. Nel cartellone i concerti curati dalla Fondazione Molise Cultura e dal conservatorio Perosi....