HomeNotizieCRONACAStrage in discoteca, la procura chiede il giudizio immediato per la ‘banda...

Strage in discoteca, la procura chiede il giudizio immediato per la ‘banda dello spray’

Sei giovani accusati, tra le altre cose, di omicidio preterintenzionale, associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti con strappo e rapine. I fatti a Corinaldo in attesa del concerto di Sfera Ebbasta. Tra i feriti anche un giovane campobassano


ANCONA. A circa un anno dai tristi fatti di Corinaldo, la svolta: la Procura della Repubblica di Ancona ha depositato al gip la richiesta di giudizio immediato per le sei persone arrestate il 2 agosto scorso.

L’inchiesta è quella sulla strage della discoteca Lanterna Azzurra, in cui morirono cinque adolescenti e una giovane madre e circa 200 persone rimasero ferite, tra cui un 18enne di Campobasso, studente del Liceo scientifico ‘Romita’, in trasferta nelle Marche per assistere al concerto di Sfera Ebbasta, insieme a un gruppo di amici. Il giovane è stato a lungo ricoverato in ospedale, a causa delle gravi ferite riportate.

A causare la tragedia la cosiddetta ‘banda dello spray’, formata da ragazzi tra i 19 e i 22 anni del Modenese, che in varie località italiane  utilizzavano appunto spray urticante all’interno dei locali per creare panico e poter così rubare catenine e monili.

I sei sono ritenuti responsabili di omicidio preterintenzionale, associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti con strappo e rapine, lesioni personali e singoli episodi di rapine e furti con strappo. Nei loro confronti, dopo un anno di indagini, sono emersi “chiari e concordanti elementi di responsabilità”.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti “mi piace” al nostro gruppo ufficiale 

 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Macchia d’Isernia, premio Ercole: ecco i 4 vini vincitori 

Nel concorso, riconosciuto dal Ministero dell’Agricoltura, sono stati premiati i doc presenti in Molise. GUARDA IL VIDEO MACCHIA D’ISERNIA. Il premio Ercole, quest’anno alla sua...