HomeNotizieCRONACAIsernia, operaio ‘in nero’ al lavoro col permesso di soggiorno scaduto: imprenditore...

Isernia, operaio ‘in nero’ al lavoro col permesso di soggiorno scaduto: imprenditore nei guai

Raffica di controlli nei cantieri della provincia per garantire il rispetto delle regole, anche in materia di sicurezza. Carabinieri in azione su tutto il territorio


ISERNIA. Contrastare il fenomeno del lavoro nero e garantire il rispetto delle regole, anche in materia di sicurezza. Con questo obiettivo i Carabinieri della Compagnia di Isernia hanno effettuato nei giorni scorsi, con la collaborazione dei militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Isernia, un servizio straordinario di controllo del territorio.

Nel corso della attività sono stati controllati complessivamente quattro cantieri edili, quattro esercizi pubblici, identificate 58 persone e controllati 39 automezzi da lavoro. Nei guai è finito un imprenditore edile. L’uomo è stato denunciato perché si è scoperto che stava impiegando lavoratore in nero, straniero e con permesso di soggiorno scaduto.

Inoltre, nel corso delle attività di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Cantalupo nel Sannio, hanno individuato un cittadino congolese, domiciliato in un paese dell’area vesuviana, destinatario di provvedimento di rintraccio per espulsione dal territorio nazionale. Nei sui confronti sono state attivate le procedure per l’allontanamento dal territorio nazionale.

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

Più letti

Turismo da rilanciare: il Molise protagonista della ITB di Berlino

Dal 1966 la fiera rappresenta storicamente uno degli eventi più importanti per la promozione e la valorizzazione dei territori CAMPOBASSO. Turismo da rilanciare: il Molise...
spot_img
spot_img
spot_img