HomeNotizieCRONACASpese pazze, condanna a 4 anni per Camillo Di Pasquale

Spese pazze, condanna a 4 anni per Camillo Di Pasquale

L’ex consigliere regionale era stato eletto grazie alla presenza nel listino maggioritario di Michele Iorio. Per lui, contestazioni per peculato per somme pari a 208mila euro. La difesa annuncia subito il ricorso in Appello


CAMPOBASSO. Quattro anni di reclusione, confisca dei conti correnti e interdizione perpetua dai pubblici uffici. Pesante condanna per l’ex consigliere regionale di Forza Italia Camillo Di Pasquale, cui la procura di Campobasso aveva contestato spese con i fondi dei gruppi consiliari per 208mila euro.

Di Pasquale era stato eletto nel 2006 grazie alla presenza nel listino maggioritario di Michele Iorio presidente. Oggi la condanna per peculato da parte del tribunale di Campobasso, che lo ha giudicato colpevole per l’impiego di soldi pubblici per scopi non istituzionali, riconducibili prevalentemente a telefonate e ristoranti. I legali difensori hanno già annunciato il ricorso in appello. Di Pasquale dovrà anche risarcire le parti civili, rappresentate dalla Regione Molise e dal Codacons.

 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Libri, ‘A pensarci bene’: Francesca Capozza presenta le sue strategie di...

Appuntamento a Pesche, nell'ambito delle iniziative programmate dal Comune per l'estate in paese PESCHE. 'A pensarci bene...Strategie di felicità': prima presentazione a Pesche per il...