HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLICartoon del Paleolitico, interviene anche il professor Peretto: no ad iniziative unilaterali

Cartoon del Paleolitico, interviene anche il professor Peretto: no ad iniziative unilaterali

Poi evidenzia l’importante lavoro profuso da un comitato tecnico-scientifico per la valorizzazione del Museo nazionale di Isernia


ISERNIA. L’emergenza sanitaria pare non fermare la cultura e neanche la polemica sul cartoon del paleolitico, realizzato da un’associazione pentra senza condivisione della Direzione Musei Molise.

{loadmodule mod_banners,Banner in article google}

Dopo un botta e risposta tra Direzione stessa, associazione e Comune di Isernia, interviene sulla questione anche il professor Carlo Peretto, dell’Università degli studi di Ferrara e responsabile delle ricerche proprio al sito La Pineta di Isernia.
Questi evidenzia l’attività scientifica che si sta portando avanti per dare vita ad una rappresentazione del bambino che visse 600mila anni fa, atta a valorizzare il Museo nazionale del Paleolitico, ed esorta chiunque a non portare avanti iniziative unilaterali che comprometterebbero l’attività posta in essere dagli addetti ai lavori.

“Nel ringraziare il Prof. Leandro Ventura e l’Architetto Enza Zullo per avermi informato
sulle iniziative del tutto autonome intraprese da persone ed Associazioni molisane relative all’insediamento de La Pineta di Isernia, – scrive in una lettera Peretto – desidero sottolineare la determinazione con la quale il Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo ha affrontato il tema della valorizzazione del Museo nazionale del Paleolitico, congiuntamente all’area degli scavi. Sono in fase avanzata di realizzazione, e in alcuni casi prossimi ad essere ultimate, ricomposizioni e ampliamenti tematici sulla preistoria antica così ben rappresentata dal sito di Isernia. In particolare si tratta della ricostruzione del bambino che visse 600.000 anni fa, delle faune allora esistenti e degli antichi paesaggi naturali, anche con l’impiego di tecnologie informatiche.

Gli sviluppi sono stati rigorosamente impostati su base scientifica con la formalizzazione di un ampio gruppo di lavoro che comprende studiosi del settore, centri di ricerca e ditte
specializzate che già da anni operano con successo in contesti museali nazionali e internazionali.

Vorrei sottolineare come iniziative unilaterali, delle quali ho avuto notizia tramite i quotidiani e con la lettera a firma del Prof. Ventura e dell’Architetto Zullo, non costituiscono un sostegno per le iniziative in atto, al contrario concorrono a sminuire, di fronte all’opinione pubblica, il lavoro di tutti gli interessati perdendo così di incisività, offrendo una immagine confusa e priva
della necessaria solidità.

Ho avuto modo di leggere l’intervento del Sindaco di Isernia, dott. Giacomo Apollonio, che fa chiarezza sugli intenti che il Comune intende sviluppare in sintonia con il Ministero e la Direzione Regionale Musei del Molise, una conferma dell’impegno, se mai ce ne fosse ancora bisogno, profuso in questi anni.

Mi permetto di portare all’attenzione dei lettori l’assoluta necessità di un atteggiamento più collaborativo – conclude – evitando la sensazione che particolari iniziative siano sospinte dall’opportunismo contingente e dal desiderio del possesso e non della gestione condivisa, in ogni caso col rispetto dei ruoli, prerogativa della nostra moderna quanto efficiente democrazia”.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

La lunga notte degli artisti di strada, il 13 agosto ‘Termoli...

Spettacoli itineranti, musica, mangiafuoco e un laboratorio di danza in programma, nel borgo e sul mare TERMOLI. Un’intera serata dedicata agli artisti di strada. Le...