Oltre a tenere per sé le competenze di Luigi Mazzuto, silurato dall’esecutivo. Questo pomeriggio la firma del decreto. Anche Di Baggio perde Università e Ricerca


CAMPOBASSO. Rimpasto di Giunta, il governatore del Molise Donato Toma assegna le deleghe ai 4 assessori della ‘Fase due’. Ma oltre al Lavoro e alle Politiche sociali, già di Luigi Mazzuto, l’assessore in quota Lega silurato dall’esecutivo, il presidente toglie i Trasporti a Vincenzo Niro, l’Università e la Ricerca a Di Baggio e l’Ambiente a Cavaliere. La firma dei decreti di nomina questo pomeriggio, che confermano anche l’incarico di vice presidente a Vincenzo Cotugno, come già anticipato.

Il presidente Donato Toma, oltre ai compiti istituzionali propri e alle materie non assegnate esplicitamente agli assessori, curerà le seguenti materie: Programmazione e politiche comunitarie; Cooperazione internazionale; Università ricerca ed innovazione; Bilancio, Finanze e Patrimonio; Politiche delle risorse umane; Agenzie e Partecipate, Riforme istituzionali e semplificazione; Politiche del lavoro; Politiche sanitarie e sociali; Tutela dell’ambiente; Difesa del suolo; Politiche energetiche; Protezione civile; Politiche della casa; Sport ed impiantistica sportiva; Trasporti e mobilità.

Quindi le deleghe. All’assessore e vicepresidente Vincenzo Cotugno sono state assegnate Attività produttive e sviluppo economico; Internazionalizzazione delle imprese; Turismo e marketing territoriale, Cultura, Molisani nel mondo.

A Nicola Cavaliere vanno Politiche agricole ed agroalimentari; Sviluppo rurale; Programmazione forestale; Caccia e pesca; Pesca produttiva.

A Roberto Di Baggio toccano Urbanistica e Pianificazione territoriale; Rapporti con l’Ente regionale per l’edilizia sociale (Eres) e gli Iacp; Istruzione e formazione professionale.

Per Vincenzo Niro Lavori pubblici; Viabilità ed Infrastrutture; Sistema idrico integrato; Demanio regionale.

Toma ha dunque deciso di rimettere mano, oltre che alla composizione della Giunta, scesa da 5 a 4 assessori, anche ad alcune delle deleghe principali, Trasporto, Università e Ambiente, come si diceva. Il governatore ha tuttavia precisato che si tratta di una prima attribuzione, cui farà seguito una discussione con gli assessori per concordare una eventuale riorganizzazione.

C.S.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!