HomeNotizieCRONACACoronavirus, test sierologici nella casa di riposo di Poggio Sannita: sono tutti...

Coronavirus, test sierologici nella casa di riposo di Poggio Sannita: sono tutti negativi

Una buona notizia per ospiti e operatori della ‘De Horatiis’. La struttura è stata ispezionata dai carabinieri del Nas e non sono state riscontrate criticità


POGGIO SANNITA. Hanno dato tutti esito negativo i test sierologici eseguiti nella casa di riposo ‘De Horatiis’ di Poggio Sannita, a cui si sono sottoposti i 19 ospiti e i 15 operatori della GPS Società Cooperativa Onlus.

A darne notizia con un post su Facebook è il responsabile della struttura Nicola Di Filippo. “C’è stato – ha spiegato – anche l’approfondito controllo eseguito da parte del Comando Carabinieri per La Tutela Della Salute – Nas di Campobasso che hanno così implicitamente certificato ed espressamente apprezzato la serietà e gli impegni che spendiamo e profondiamo nel nostro lavoro.

La formazione del personale, la sanificazione degli ambienti, l’uso dei Dpi sono state tra le principali buone pratiche messe in campo ora, in fase emergenziale, come normale seguito di tutto ciò che, sempre, ed in ossequio di legge e regolamenti e soprattutto dignità e buon senso anche nei periodi precedenti e per quando sarà terminata questa situazione, abbiamo fatto e facciamo giorno per giorno e con impegno anche per il futuro.

Con orgoglio, ma senza vanagloria e solo perché possa essere da utile sprono per tutti, vogliamo evidenziare che da sempre la nostra gestione del servizio mira a garantire e garantisce un elevato livello di sicurezza per il personale e per gli ospiti e dà la cifra di quanto di buono possa sapere esprimere anche una piccola comunità come quella poggese.

Da qui anche la scelta (seppur sofferta) di non accettare (sebbene in molti ne abbiano avanzato richiesta) nuovi ospiti fino al 31 luglio 2020, data fino alla quale saremo anche costretti a chiedere ai familiari dei nostri ospiti la dovuta pazienza di poter effettuare le visite solo negli spazi esterni della Struttura, avendo premura di indossare i dispositivi di protezione individuale e rispettando le dovute distanze.

Per mitigare queste limitazione, di conseguenza continueremo a garantire agli ospiti non solo ogni meritata comodità, ma tutto ciò che possa compensare la mancanza di un abbraccio familiare implementando il sistema delle video chiamate con i parenti e gli amici”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Cammini di Fede, in Molise censiti Cercemaggiore e Castelpetroso

Per un turismo esperienziale e di qualità: la soddisfazione dell'Ufficio pastorale turismo sport CAMPOBASSO-ISERNIA. L’Ufficio Nazionale della Pastorale del Turismo della Conferenza Episcopale Italiana ha...