HomeSenza categoria‘Molise 2030’, pronte le proposte di Legambiente per ripartire dopo la pandemia

‘Molise 2030’, pronte le proposte di Legambiente per ripartire dopo la pandemia

In cinque punti le idee per consentire il rilancio del territorio. Chiesto alla Regione un cambio di passo


CAMPOBASSO. Pronte le proposte di Legambiente per far ripartire il Molise dopo la pandemia. Sono state presentate oggi in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente. La Giornata Mondiale dell’Ambiente è una festività proclamata nel 1972 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite in occasione dell’istituzione del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente e viene celebrata ogni anno il 5 giugno. Proprio durante l’emergenza che è ancora in atto è quanto mai necessario avviare con forza e consapevolezza un confronto sulle tematiche ambientali e sul loro ruolo nel quadro di uno sviluppo sostenibile per il futuro di tutti noi.

“È per questo che riteniamo importante, come non mai, aprire un dibattito rispetto a quali siano le politiche che potranno aiutare il Molise a risollevarsi dopo il Covid19 – dichiara Andrea De Marco, direttore di Legambiente Molise – portando al centro della discussione temi che possono contribuire a migliorare le sorti future della nostra terra.”

Legambiente Molise ha presentato oggi il documento “Molise 2030: basi di ripartenza post Covid-19” in cui affronta e illustra in 5 punti quali potrebbero essere alcune delle basi da cui ripartire per programmare e progettare interventi in grado di sostenere la svolta sostenibile che potrebbe fare bene al Molise, chiedendo alla politica regionale coraggio per abbandonare le vecchie idee di sviluppo e forza per proiettare la nostra regione in un futuro che per troppo tempo si è aspettato.
“Questo documento – dichiara Maria B. Forleo, direttrice del Comitato Scientifico di Legambiente Molise – è una base di proposta in grado di indirizzare le prossime scelte programmatiche regionali, allineandole al Green Deal europeo e nazionale, di cui si parla ormai da tempo, e soprattutto al recente Piano per la ripresa della Commissione Europea e alle misure del Governo nazionale. Anche una regione piccola come il Molise – conclude la Forleo – deve, non può, utilizzare le prossime risorse per puntare tutto su politiche orientate alla sostenibilità e al benessere della comunità regionale”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Foto Today.it

Isernia, l’auditorium si tinge di rosa: in concerto Fiorella Mannoia, Noemi...

Accompagnate dalla soprano Vittoriana de Amicis, proporranno uno spettacolo che racconta la magia della donna. Ecco quando inizia la prevendita ISERNIA. Fiorella Mannoia, Noemi e...