HomeSenza categoriaMonteroduni Comune Storico d’Italia, il ‘Pignatelli’ inserito in Assocastelli

Monteroduni Comune Storico d’Italia, il ‘Pignatelli’ inserito in Assocastelli

L’antico maniero è oggi nell’associazione che racchiude il maggiore patrimonio architettonico d’epoca


MONTERODUNI. Importante riconoscimento per il comune di Monteroduni: è stato inserito in Assocastelli, entrando di diritto nei Comuni Storici d’Italia.

L’amministrazione, guidata ad oggi dal sindaco Custode Russo, è proprietaria del castello Pignatelli che fu possedimento della famiglia D’Afflitto fino al ‘600, per poi passare a coloro di cui mantiene il nome.

I Pignatelli della Leonessa lo tennero fino agli anni ’90 quando entrò nella disponibilità del Comune. L’origine del cognome risale all’800 quando il principe Giovanni Pignatelli di Monteroduni sposò Carolina Ruffo della Leonessa.

L’associazione spiega in una nota che la visita all’antico maniero verrà inoltre resa disponibile tramite l’applicazione myCICERO (SisalPay) che, oltre ad essere leader nel settore della mobilità, con circa 1,5 milioni di utenti, si appresta a diventarlo anche nel settore delle visite al patrimonio.
Con la stessa app potranno essere sostenuti interventi di restauro al castello.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Castello di Gambatesa

Luoghi di cultura, nuovi orari di apertura del Museo Sannitico e...

Lo comunica la Direzione Regionale CAMPOBASSO. Con l’entrata in servizio di nuovi operatori alla fruizione e vigilanza reclutati tramite i Centri per l’impiego su concorso...