HomeSenza categoriaSport invernali in Molise, cannoni ok e si potrebbe evitare nuovo lockdown

Sport invernali in Molise, cannoni ok e si potrebbe evitare nuovo lockdown

Il Comitato tecnico scentifico ha equiparato alcuni impianti di risalita ai mezzi del trasporto pubblico. Serviranno maggiori accorgimenti sulle piste perché il rischio è medio-alto. Ma il provvedimento riguarda cabinovie e funivie che a Campitello e Capracotta non ci sono.

 

di Maurizio Cavaliere

Nevica sulle piste, ma piove sul bagnato (dei problemi) in senso metaforico per gli sport invernali. In Italia si teme lo slittamento dell’apertura della nuova stagione: non più il 7 gennaio, come previsto dal Decreto in vigore ora ma probabilmente il 31 dello stesso mese. In Molise tuttavia si potrebbe scongiurare l’ulteriore chiusura non essendovi impianti chiusi (oggetto del contendere) ma esclusivamente seggiovie.

Andiamo per gradi. Nell’ultima riunione del Comitato Tecnico Scientifico, gli esperti del Ministero della Salute hanno puntualizzato che “una parte rilevante dei mezzi di risalita nei comprensori sciistici (in particolare cabinovie e funivie) presentano caratteristiche strutturali e di carico tali da poter essere assimilati in tutto e per tutto ai mezzi utilizzati per il trasporto pubblico locale (autobus, filobus, tram e metropolitane), rappresentando pertanto un contesto a rischio di aggregazione medio-alto, con possibilità di rischio alto nelle ore di punta in base alla classificazione del livello di rischio di contagio da Sars-CoV-2”.

Quindi il Cts ha di fatto equiparato alcuni mezzi di risalita ai mezzi del trasporto pubblico, considerati a rischio medio-alto.

“Deve pertanto prevedersi un’efficace riorganizzazione del sistema degli impianti di risalita da affiancare a misure di prevenzione e protezione collettive e individuali che necessitano, comunque, della collaborazione attiva degli utenti che dovranno continuare a mettere in pratica i comportamenti previsti per il contrasto alla diffusione dell’epidemia”.

Per il Cts è anche necessaria più chiarezza per scongiurare le file agli impianti. Serviranno quindi maggiori accorgimenti necessari “in tutte le realtà in cui la verifica del titolo di viaggio nel corso dell’intera giornata non possa essere svolta con modalità contact-less, soprattutto nei prevedibili momenti di maggiore afflusso”. Ma il provvedimento riguarderebbe solo le funivie e le cabinovie, non le seggiovie che sono all’aperto e dunque non a rischio. Cosa che consentirebbe l’apertura degli impianti a Campitello Matese, sempre che il Presidente della Regione Donato Toma, cui probabilmente sarà demandata la decisione finale, non provveda diversamente.

A livello nazionale si sceglie quindi la prudenza, mentre altrove, per esempio in Austria, che pure è in lockdown, si scia regolarmente con alcune località prese d’assalto al punto che diverse auto in arrivo sono state mandate indietro.

La sensazione è che ci siano forti dubbi sulla possibile apertura del 7 gennaio. Ma in Molise potrebbe andare diversamente. Sarebbe importante per albergatori e appassionati di sci di Campitello e Capracotta. Proprio nei giorni scorsi la Malbatur, che ha vinto la gara d’appalto per la gestione degli impianti, ha cominciato a verificare il sistema per l’innevamento artificiale, 14 cannoni compresi (foto in basso fb Molisesci),  della parte bassa degli impianti. La società che fa capo alle famiglie di imprenditori Muccilli e Albanese ha prevalso nella scelta della commissione sull’altra impresa candidata alla gestione: la Dga di Gino De Gregorio, consigliere di maggioranza (sul sito ufficiale risulta essere vice sindaco) del Comune di San Massimo.

Come è noto il 13 gennaio il Tar Molise si pronuncerà sul ricorso dello stesso Comune, in merito alla presunta invalidità tra chi ha aggiudicato il bando, l’amministratore di Funivie Molise, Nicola Ianiro, e un socio della società che la ha vinto. Sarà il Tar a districare l’ingarbugliata matassa.

Bisognerà capire a questo punto se il Tribunale si pronuncerà a stagione in corso oppure nel limbo di un nuovo rinvio. Nel frattempo tra domani e mercoledì su Campitello Matese dovrebbe scendere altra neve.

cannoni campitello

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Attraverso il Molise, trekking e ciaspolate sulla neve per una settimana...

Come sempre un programma ricco di eventi CAMPOBASS/ISERNIA. Oltre alla ciaspolata serale con cena in rifugio e a quelle di giorno con un caloroso brindisi...