HomeSenza categoriaCoronavirus, netto calo dei contagi: 27 nuovi casi su 409 tamponi

Coronavirus, netto calo dei contagi: 27 nuovi casi su 409 tamponi

Nel bollettino di oggi 3 nuovi ricoveri in ospedale e un paziente che si è aggravato, trasferito da Malattie infettive a Terapia intensiva. Fortunatamente non si registrano altri decessi, mentre i guariti sono 138


CAMPOBASSO. Netto calo dei contagi da Covid-19, dai 409 tamponi processati oggi in Molise. I nuovi casi sono 27 e fortunatamente non si ci sono altri morti. I contagi a Campobasso (6), Bojano (1), Campodipietra (3), Gambatesa (1), Isernia (1), Matrice (3), Montecilfone (1), San Polo Matese (1), Sant’Elia a Pianisi (4), Termoli (1), Trivento (3), Ururi (1) e Venafro (1)

Nel bollettino di oggi anche 3 nuovi ricoveri nel reparto Infettivi e 2 dimissioni, con un paziente peggiorato, e trasferito da Malattie infettive a Terapia intensiva.

Al momento sono 66 i posti letto Covid impegnati al Cardarelli, di cui 57 in Malattie infettive e 9 in Terapia intensiva. Positiva la notizia che ci sono 138 guariti in più, di cui  19 a Campobasso, 21 a Termoli e 13 a Isernia.

Con i casi di oggi sono saliti a 6.796 i malati di Coronavirus in Molise, su 108.364 tamponi effettuati complessivamente. Gli attualmente positivi sono 1.525, i guariti totali 5.069 e le persone in isolamento 2.217. I decessi sono invece 202.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Itef classe 1972, 50 anni dopo la rievocazione dei diplomi

Isernia/ Una giornata evento fortemente voluta da Pietro e Pasqualina Valentino: presenti alunni ed ex professori dell’epoca, oltre al preside Carmosino. LE FOTO ISERNIA. Cinquant’anni...