HomeSenza categoriaCoronavirus, 63 contagi e 2 morti in Molise. Nuovi malati in Terapia...

Coronavirus, 63 contagi e 2 morti in Molise. Nuovi malati in Terapia intensiva

Dagli 833 tamponi di oggi. Il maggior numero di casi a Termoli e Campomarino


CAMPOBASSO. Coronavirus, ancora 2 morti, una donna di 75 anni di Ferrazzano e una donna di 92 anni Campobasso e 63 nuovi contagi, dagli 833 tamponi processati nelle ultime 24 ore. Il maggior numero di nuovi casi a Termoli (16) e Campomarino (14).

Gli altri positivi a Agnone (1), Bojano (1), Campobasso (5), Cercemaggiore (1), Larino (3), Mafalda (1), Mirabello Sannitico (1), Montenero di Bisaccia (7), Palata (2), Petacciato (2), San Giuliano di Puglia (1), San Massimo (1), Sant’Elena Sannita (4), Sant’Elia a Pianisi (1), Ururi (2).

Dal bollettino appena diffuso dall’Asrem anche altri 2 ricoverati in ospedale e 3 pazienti peggiorati e trasferiti dal reparto in Terapia intensiva.

Al momento sono 59 i posti letto Covid impegnati al Cardarelli, di cui 51 in Malattie infettive e 8 in Terapia intensiva.

Con i casi di oggi sono saliti a 8.016 i malati di Coronavirus in Molise, su 121.741 tamponi effettuati complessivamente. Gli attualmente positivi sono 1.029, i guariti totali 6.726 (oggi ci sono state altre 61 guarigioni, di cui 11 a Campobasso e 12 a Sant’Elia a Pianisi) e le persone in isolamento 1.272. I decessi sono invece 261.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Educazione al linguaggio, siglata l’intesa per garantire il rispetto della differenza...

Il protocollo è stato firmato dall’Ordine dei Giornalisti, Corecom e dalla consigliera di parità CAMPOBASSO. Promuovere una comunicazione che rispetti in maniera sempre più significativa...