HomeSenza categoriaAppendino condannata per i fatti di piazza San Carlo: la solidarietà del...

Appendino condannata per i fatti di piazza San Carlo: la solidarietà del sindaco Gravina

Il messaggio del primo cittadino di Campobasso alla collega di Torino rimarcando il suo apprezzamento politico e personale in un momento per lei difficile


CAMPOBASSO. È notizia di ieri la condanna ricevuta in primo grado dalla sindaca di Torino, Chiara Appendino, per quanto accadde il 3 giugno del 2017, durante la proiezione della finale Juventus-Real Madrid, in piazza San Carlo a Torino.

Il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, ha voluto lanciare un messaggio di sostegno alla prima cittadina di Torino, rimarcandone, nell’occasione, l’apprezzamento politico e personale in un momento per lei difficile.

“Chiara, con il grande senso di responsabilità istituzionale che le è proprio e che contribuisce a fare di lei, da sempre, una persona credibile non solo politicamente – ha commentato Gravina – ha subito avuto modo di dichiarare pubblicamente che, per quanto amareggiata, accetta e rispetta il giudizio espresso in questo primo grado, anche e soprattutto in virtù del ruolo che riveste. La carica istituzionale che i sindaci si ritrovano a ricoprire, comporta indubbiamente delle responsabilità delle quali Chiara è ben conscia e, con grande coerenza, ha voluto sgombrare il campo, a testa alta, da qualunque interpretazione possibile, facendo sapere che non ha e non avrà alcuna intenzione di sottrarsi a queste responsabilità.

A Chiara, del resto, in queste ore è andato il sostegno e la vicinanza di diversi sindaci e amministratori locali, tutti ben consapevoli di quanti siano i rischi e le responsabilità a cui, proprio i sindaci, si ritrovano esposti ogni giorno.
Lo stesso presidente dell’Anci Antonio Decaro – ha sottolineato in conclusione Gravina – pur non entrando, come è giusto che sia, nel merito della sentenza, ha dichiarato ufficialmente come la condanna di Chiara Appendino per i disordini di Piazza San Carlo del 2017, ci ponga ancora una volta di fronte a un problema enorme in relazione al difficile ruolo dei sindaci, sul quale appare sempre più utile aprire una riflessione a livello istituzionale”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 



Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto! 

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Istituto diocesano di musica sacra, aperte le iscrizioni per il nuovo...

Le lezioni si terranno presso l’ex seminario vescovile di Termoli  TERMOLI. Sono aperte le iscrizioni per l’anno accademico 2022/2023 dell’Istituto diocesano di musica sacra: lo...