HomeSenza categoriaIsernia, piscina comunale: spunta l'ipotesi del doppio bando

Isernia, piscina comunale: spunta l’ipotesi del doppio bando

Al vaglio la possibilità di espletare due gare: una per la demolizione e la ricostruzione dell’impianto e l’altra per la gestione della struttura. Completato l’iter per la realizzazione della palestra a San Lazzaro


ISERNIA. Una piscina per Isernia: quasi ultimato l’iter che porterà alla gara per la realizzazione della nuova struttura in contrada Le Piane. Un’opera attesa da anni per consentire agli amanti del nuoto di poter tornare a praticare in città il proprio sport preferito.

Spunta, in merito, la possibilità di procedere con un doppio bando. Un’ipotesi che attualmente è al vaglio del nuovo dirigente dell’Area Tecnica del Comune Pietro Salomone.

Come spiegato dall’assessore allo Sport Antonella Matticoli, l’idea è quella di espletare due gare: una per la demolizione e la ricostruzione della struttura e l’altra per la gestione dell’impianto di contrada Le Piane.

Certo è che si avvia finalmente a conclusione la procedura, inziata anni addietro e dopo due bandi andati deserti perché considerati poco vantaggiosi dagli operatori economici.

Un progetto che potrà vedere la luce, grazie a un finanziamento regionale di 2 milioni di euro, concesso dopo una richiesta del 2018, e un cofinanziamento di palazzo San Francesco pari a 600mila euro, necessario quest’ultimo per una serie di interventi integrativi atti a rendere l’impianto omologato anche per le gare ufficiali della Fin.

“È vero che la piscina comunale è chiusa ormai da anni e che sono stati necessari sacrifici da parte di tutti – ha evidenziato l’assessore Matticoli – Ma abbiamo preferito non gettare fumo negli occhi dei cittadini tenendo aperto un impianto non adeguato dal punto di vista sismico e sanitario. Sono certa che i sacrifici saranno ripagati, perché Isernia potrà contare su un impianto moderno e funzionale”.

E sempre per quel che concerne l’impiantistica sportiva c’è un’altra buona notizia: a breve il Comune procederà con la pubblicazione del bando per l’affidamento dei lavori di realizzazione della palestra a San Lazzaro. L’impianto sarà costruito nelle adiacenze della scuola ‘Tagliente’ grazie ai finanziamenti ottenuti nell’ambito del piano Sport e Periferie. L’importo complessivo è di 850mila euro e la struttura sarà omologata per i campionati di volley e basket.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Chiara Capaldi

Benessere familiare e welfare aziendale al centro del progetto ReFlex: protoganista...

Un programma articolato in più fasi, ideato dal Dipartimento per le politiche della famiglia e che vede il coinvolgimento di aziende nazionali. A coordinare...