HomeSenza categoriaInfrastrutture, il futuro della Dorsale Adriatica al centro del convegno del Pd

Infrastrutture, il futuro della Dorsale Adriatica al centro del convegno del Pd

L’iniziativa del circolo di Agnone per avviare un percorso mirato all’incorporazione della Pedemontana Marche-Abruzzo-Molise alle rete europea Ten-T


AGNONE. Avviare un percorso mirato all’incorporazione della Pedemontana Marche-Abruzzo-Molise alle rete europea Ten-T: questo l’obiettivo del convegno organizzato dal circolo Pd ‘Libero Serafini’ di Agnone in collaborazione con la segreteria regionale Pd del Molise e la Federazione Pd di Chieti.
L’incontro dal titolo ‘Dorsale Marche-AbruzzoMolise – Una direttrice di trasporto di valenza europea’ è in programma il 12 febbraio alle ore 18:00 sulla piattaforma ‘zoom Meetings’.

“La Pedemontana Marche-Abruzzo-Molise – spiegano i promotori – è un’infrastruttura strategica di cui si parla oramai da diversi anni, oggetto di numerosi accordi e intese tra Stato, Regioni e Province interessate. La sua realizzazione, per cui sono state stanziate già risorse importanti, è stata completata solo per alcuni lotti ma non nella sua interezza. Il protocollo d’intesa per la realizzazione della Pedemontana è stato firmato il 18 dicembre 2009, nella sede del Consiglio regionale a Pescara, dai rappresentanti delle tre regioni e delle province coinvolte, quelle di Ancona, Ascoli Piceno, Campobasso, Chieti, Fermo, Macerata, Pescara e Teramo

Questa infrastruttura a scorrimento veloce, oltre a consentire un accesso rapido all’entroterra e alle zone marittime delle tre regioni, come già detto, servirebbe anche ad alleggerire il carico di traffico sulla A14, un’autostrada che nel tratto passante per la Provincia di Fermo ed Ascoli Piceno si restringe da 3 a 2 corsie di percorrenza. In definitiva la finalità dell’intervento è quella di attribuire alla Pedemontana Marche-Abruzzo-Molise una funzione di collegamento e potenziamento dei rispettivi versanti adriatico ed appenninico interno e marittimo. Il percorso longitudinaletranscollinare della Dorsale si può distinguere principalmente in tre tratti: la Mezzina nel sud delle Marche, la Pedemontana che attraversa l’interno dell’Abruzzo e la Transcollinare nell’interno del Molise. Si precisa che il tratto Transcollinare tra Abruzzo e Molise prevede un differente tracciato rispetto al protocollo del 2009, secondo un collegamento tra Fondovalle Sangro, Trigno e Biferno, completando la fondovalle Fresilia all’innesto con la fondovalle Verrino in località Sprondasino per continuare sulla fondovalle del Rivolo fino a Campobasso. Mentre sul versante abruzzese il progetto prevede il collegamento della ex – ss86 Istonia alla fondovalle Sangro all’altezza di Colledimezzo sulla direttrice Montazzoli.

Al convegno parteciperanno sindaci ed amministratori locali, imprenditori ed associazioni di categoria, oltre agli iscritti Pd dei territori interessati”.

Ospiti speciali dell’incontro saranno Giuseppe Ferrandino europarlamentare (Commissione trasporti), il senatore Luciano D’Alfondo (presidente Commissione Finanze e Tesoro) e il sindaco di Pesaro Matteo Ricci (vicepresidente nazionale Anci).

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 



Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

LibrOrchestra, finale col botto per il Festival nazionale itinerante

Fra filastrocche, letture, laboratori e orchestra: spettacoli per i più piccoli e per gli amanti della musica. Programma di domani, ultima giornata. Con gli eventi...