HomeNotizieCRONACAMuore il boss della mafia pugliese Riccardo Modeo: era stato detenuto nel...

Muore il boss della mafia pugliese Riccardo Modeo: era stato detenuto nel carcere di Campobasso

Condannato a quattro ergastoli per omicidio, a causa di una grave malattia una decina di giorni fa era stato scarcerato e trasferito ai domiciliari a Taranto, dopo un ricovero in ospedale


CAMPOBASSO. Fino all’inizio di marzo era detenuto nel carcere di Campobasso. È morto all’alba Riccardo Modeo, ex boss della guerra di mafia a Taranto, condannato in via definitiva a quattro ergastoli per omicidio. Aveva 63 anni, era affetto da un male incurabile e due settimane fa, dopo aver trascorso 30 anni in carcere, a causa dell’aggravamento delle sue condizioni di salute era stato scarcerato e trasferito ai domiciliari, a casa di un familiare, dopo essere stato ricoverato all’ospedale oncologico Moscati di Taranto.

“Il differimento della pena era stato concesso dal tribunale di sorveglianza di Campobasso – ha spiegato l’avvocato di Modeo, Maria Letizia Serra, del foro di Taranto – Il Tribunale aveva disposto la verifica delle condizioni di salute a distanza di un anno, ma il decorso della malattia è stato molto rapido”.

Modeo è stato ritenuto una delle figure di primo piano della guerra mafiosa avvenuta nel capoluogo ionico a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, scaturita dall’omicidio della madre di Modeo, Cosima Ceci.  Fu arrestato all’inizi degli anni Novanta nel blitz ‘Ellesponto’, sfociato nel grande processo alla criminalità tarantina, che ha ricostruito la saga dei fratelli Modeo, il traffico di droga, il racket delle estorsioni, gli omicidi a catena, soprattutto all’interno di formazioni prima alleate e poi nemiche dell’organizzazione madre.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Racconti nella rete, con ‘Diverso da chi? Alessio Manfredi Selvaggi vince...

Nuovo riconoscimento per il 17enne di Campobasso, già nominato Alfiere della Repubblica. La pubblicazione nell’antologia e la cerimonia a Lucca CAMPOBASSO. Nuovo riconoscimento per Alessio...