HomeNotizieCRONACADefinisce i poliziotti “i suoi eroi”. Il questore Conticchio va ad incontrarlo

Definisce i poliziotti “i suoi eroi”. Il questore Conticchio va ad incontrarlo

La visita a Toro, alla vigilia del 169° anniversario della fondazione del corpo


CAMPOBASSO. Alla vigilia del 169° anniversario della fondazione della Polizia di Stato, il Questore di Campobasso Giancarlo Conticchio ha voluto incontrare questa mattina un cittadino che nei giorni scorsi, transitando nei pressi della Questura di via Tiberio, aveva manifestato al personale in servizio di vigilanza la propria ammirazione per i poliziotti, definendoli “i suoi eroi”.

Michelangelo, affetto da disabilità, ha ricevuto la visita del questore, che, dopo aver appreso del gesto di questo cittadino, particolarmente solidale con la propria istituzione di appartenenza, ha voluto recarsi personalmente presso la sua abitazione, nel Comune di Toro, per omaggiarlo con un piccolo dono della Polizia.

La famiglia Evangelista-Simonelli ha aperto le porte di casa propria per accogliere con grande gioia ed affetto la Polizia, composta dal  questore e da  una rappresentanza di personale in uniforme, riempiendo di sentimenti autentici i momenti trascorsi insieme a Michelangelo, un fan della Polizia di Stato, che da ragazzo sognava di diventare poliziotto e che ogni giorno, anche grazie alle cure della sua famiglia, affronta la propria vita con toccante serenità.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Più letti

‘Eva non ha mangiato la mela’, a Isernia l’evento dell’Accademia Italiana...

Il 19 aprile 2024 alle 17.45 nel foyer dell’Auditorium Unità d’Italia la presentazione del volume del professor Giovanni Ballarini ISERNIA. Sarà presentato venerdì 19 aprile...
spot_img
spot_img
spot_img