HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLICon la ‘Gerusalemme liberata’ al contrario Santelia punta al nuovo Guiness dei...

Con la ‘Gerusalemme liberata’ al contrario Santelia punta al nuovo Guiness dei primati

L’opera dedicata ai migranti e ai profughi del Terzo millennio, una provocazione per chi è contro la cultura dell’accoglienza


CAMPOBASSO. Si chiama ‘Gerusalemme liberata backwards’ ed è l’ottantesimo volume scritto al contrario. Con l’opera tratta dal poema di Torquato Tasso, dedicata ai migranti e ai profughi del Terzo millennio, Michele Santelia, di Campobasso, punta a conquistare il diciassettesimo ‘Guinness World Records’.

La tecnica utilizzata è sempre la stessa: scrittura al contrario al computer, su quattro tastiere bianche, senza guardare il videoterminale durante la digitazione e usando l’antico alfabeto della scrittura ‘Medieval speculare’ leggibile in maniera normale attraverso uno specchio. L’opera, di 907 pagine, pesa 44,2 chili ed è alta 29 cm.

La dedica è per i naufraghi di oggi, “le persone che fuggono dalle loro terre martoriate dalle ingiustizie, per giungere sulle nostre coste con la speranza di un futuro migliore”.

“Si tratta anche di una provocazione nei confronti di coloro che sono contro l’accoglienza dei migranti, in un’epoca futuristica in cui non dovrebbero più esistere profughi”, ha dichiarato all’Ansa.

L’opera èstata rilegata con cuoio antichizzato e decorata con borchie antichizzate. Al centro della copertina campeggia un sofferente Cristo crocifisso, in legno antichizzato, che l’autore ha fatto realizzare a mano.

“Si tratta – ha precisato – di un monito a quella stupida arroganza che ci fa sentire unici ed onnipotenti, dagli stolti pregiudizi contro coloro che sono nostri fratelli di vita e di appartenenza, su un mondo che non è solo il nostro e che dobbiamo imparare a condividere anche con altre moltitudini”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Museo dei Misteri di Campobasso

Giornate Fai d’autunno: ecco i luoghi aperti in Molise

La manifestazione di scena sabato 15 e domenica 16 ottobre CAMPOBASSO. tutto pronto per l’11esima edizione della Giornate FAI (Fondo Ambiente Italiano) d’Autunno. Sabato 15...