HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLIIl cibo ai tempi del Covid: così una giusta dieta può sconfiggere...

Il cibo ai tempi del Covid: così una giusta dieta può sconfiggere l’ansia

Redazionale/ Il noto nutrizionista Corrado Pierantoni, coautore di bestseller a tema salute e bellezza, oggi a Isernia presso Vita Salus, il centro medico polispecialistico del dottor Fabio Neri. Avviata una partnership stabile per seguire i pazienti con un’equipe di esperti a 360 gradi. LA VIDEOINTERVISTA


di Pasquale Bartolomeo e Pietro Ranieri

ISERNIA. Dietologo di fama, spiega come dimagrire senza privarsi troppo del cibo. Perché il suo compito – spiega – non è far dimagrire, ma capire come le persone mangiano e cercare di far comprendere loro come possono migliorare la propria alimentazione.

Corrado Pierantoni, nutrizionista clinico con tanti vip tra i suoi pazienti, specialista endocrinologo e coautore di bestseller a tema salute e bellezza insieme, tra gli altri, a Rosanna Lambertucci, da oggi sarà presente a Isernia, con cadenza periodica, per mettere e disposizione le proprie competenze per quanti avranno bisogno.

Merito di una partnership con Vita Salus, centro medico polispecialistico del dottor Fabio Neri, sito a Isernia sito in viale 3 marzo 1970 e divenuti in breve tempo autentico centro d’eccellenza – in particolare durante la pandemia – con medici e specialisti a completo servizio della salute, capace di soddisfare le esigenze e le aspettative dei pazienti in termini di qualità, sicurezza, efficienza ed efficacia, al giusto prezzo.

Il dotto Pierantoni, infatti, spiega che metterà su un team di esperti presso Vita Salus, capace di seguire a 360 gradi l’utente che si rivolga alla struttura. Il paziente che si sottopone a dieta deve infatti migliorare il proprio stile di vita e ha dunque bisogno di qualcuno che gli insegni non solo a mangiare, ma anche a muoversi in maniera adeguata, evitando l’overtraining. “Allo sport – spiega ai nostri microfoni – ci vuole un approccio graduale, seguito da persone competenti, compreso lo psicologo”, che tanto può fare quando si mangia per assecondare uno stato di ansia.

LA VIDEOINTERVISTA

“Noi siamo quello che mangiamo”, diceva il filosofo tedesco Feuerbach, frase che Pierantoni sposa in pieno nel dispensare consigli per non dare luogo a comportamenti compulsivi con il cibo: “Quando ci si trova in stati di ansia, come quello che tutti noi stiamo vivendo – queste le sue parole – bisogna mangiare più volte durante il giorno, per far sì che il nostro corpo abbia sempre le scorte adeguate. Far passare due ore, massimo due ore e mezzo tra un pasto e l’altro, perché così il nostro cervello e i nostri muscoli – organi che hanno più bisogno di zuccheri – non vanno mai in ipoglicemia, fenomeno che crea l’immunoresistenza e tutta una serie di problemi connessi. Una buona colazione, dolce o salata a seconda del fatto che si pratichi o meno sport. A pranzo farei mangiare cibo proteico, e non la pasta, perché esso crea la secrezione degli ormoni che ci tengono su durante la giornata. Poi una buona merenda, anche due, con una frutta e uno yogurt, magari permettendosi anche un pezzettino di cioccolato ma senza esagerare. Infine, a cena si potrebbe mangiare un bel piatto di carboidrati, come pasta o riso, o una classica minestra”.

Ma come scegliere il cibo? “Sarebbe bene – argomenta Pierantoni – se fosse a chilometro zero, o comunque non con una filiera lunghissima, anche se è impossibile non inserire ‘chimica’ nel nostro corpo. Bisogna poi rispettare la stagionalità. Se il cocomero cresce d’estate è perché abbiamo bisogno di idratarci in quella stagione, per fare un esempio. La natura – conclude – ci dà da sola delle risposte”.

Il noto nutrizionista di origini abruzzesi dà dunque appuntamento tra una quindicina di giorni presso Vita Salus, dove la collaborazione messa in campo costituirà un nuovo servizio d’eccellenza per dimagrire senza rischi per la salute attraverso un programma personalizzato, a disposizione del Molise e non solo.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Poste, un annullo filatelico per la ‘Ndocciata di Agnone

Il servizio temporaneo sarà attivato sabato AGNONE. Come annunciato nei giorni scorsi dal sindaco Daniele Saia, in occasione della ‘Ndocciata di Agnone in programma sabato...