Questa mattina la firma in Regione tra il presidente Toma, i presidenti delle Province e i sindaci dei Comuni colpiti dalle forti nevicate nel gennaio del 2017


CAMPOBASSO. Stato di emergenza a seguito della forte ondata di maltempo del gennaio 2017 nel territorio molisano: questa mattina, presso la Sala Parlamentino di Palazzo Vitale, si è proceduto alla stipula delle convenzioni tra il presidente della Regione Molise Donato Toma (in qualità di commissario delegato) e gli enti interessati per l’affidamento a questi ultimi delle funzioni di soggetto attuatore. S

sindaci neveSi tratta delle due Amministrazioni provinciali, oltre ai Comuni di Busso, Frosolone, Guardiaregia, Limosano, Montenero di Bisaccia, Monacilioni, Petrella Tifernina, Pietracatella, Riccia, Tufara.

In adempimento a quanto previsto dal DPCM 21/10/2020, entro la data del 31 dicembre 2021, il soggetto attuatore comunicherà al commissario delegato la formale contrattualizzazione e la definizione di ogni altra obbligazione giuridicamente vincolante necessaria alla realizzazione degli interventi inseriti nel Piano degli investimenti annualità 2021.

Il rapporto di concessione dura fino al 30 luglio 2022. Nel predetto termine sono compresi i tempi per l’aggiudicazione definitiva dei lavori e per la stipula del relativo contratto, per la loro esecuzione e collaudo, per la definizione e la liquidazione di tutti i rapporti connessi, nonché per la rendicontazione finale delle spese sostenute e per la chiusura del rapporto di concessione.

Eventuali proroghe, debitamente richieste e motivate dal soggetto attuatore, dovranno essere puntualmente autorizzate dal commissario delegato.

Presente anche il sindaco di Pietracatella Antonio Tomassone. “Sono fondi importantissimi per la viabilità comunale e per il centro urbano. Un contributo importante – spiega il sindaco – che ci permette di intervenire su una strada dove ci sono molte aziende agricole-avicole e di risistemare molte aree del centro abitato.”.

“Gli interventi sulle infrastrutture sono necessari affinché chi vive in un piccolo paese sia incentivato a rimanervi e a resistere. – chiude il sindaco – Uno dei punti fondamentali del nostro programma ed ora della nostra azione amministrativa. Un ringraziamento va alla amministrazione precedente e a quanti negli anni passati si sono attivati per questi finanziamenti”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto!