HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Forza Italia lancia ‘Giustizia giusta’: a Campobasso la raccolta di firme per...

Forza Italia lancia ‘Giustizia giusta’: a Campobasso la raccolta di firme per il referendum

Le tappe successive quelle di Venafro e Termoli. L’iniziativa già svolta ad Isernia


CAMPOBASSO. ‘Giustizia giusta’, si è svolta oggi a Campobasso, in piazza Vittorio Emanuele, la raccolta di firme organizzata da Forza Italia, sui sei referendum per la giustizia proposti da diversi partiti, associazioni e comitati civici.

firma2Presenti i vertici di Forza Italia, del movimento giovanile, di Azzurro donna e militanti e simpatizzanti dei vari centri coinvolti dalle iniziative.  A occuparsi della raccolta delle sottoscrizioni anche l’assessore regionale Nicola Cavaliere e il capogruppo azzurro al Comune di Campobasso Mimmo Esposito.

Sabato 31 luglio si terrà invece a Venafro (zona mercato) e Termoli (piazza Vittorio Veneto). Ma ci sono in cantiere anche altri appuntamenti che toccheranno diversi comuni molisani.

“La crescita sociale, economica, culturale e civile del nostro Paese – ha spiegato la deputata di FI Annaelsa Tartaglione – ormai non può prescindere da una riforma strutturale della Giustizia. È una richiesta che parte dal basso ed è condivisa dalla maggioranza degli italiani, al di là della loro appartenenza politica. Forza Italia – ha aggiunto la coordinatrice regionale – porta avanti questa battaglia, con coerenza e determinazione, da quasi 30 anni. Adesso l’obiettivo può essere raggiunto davvero, pertanto invitiamo – conclude – i cittadini a partecipare e a dare un contributo decisivo apponendo una firma per i referendum”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Scuola strumento di pace, la ‘Petrone’ premiata a Roma

Oggi la consegna del riconoscimento all’istituto di Campobasso. Ospite di spessore della manifestazione la scrittrice ungherese Edith Bruck, che si è congratulata personalmente con...