HomeOcchi PuntatiVaccino AstraZeneca, ecco la causa dei coaguli ‘killer’. Intanto Pfizer: necessari richiami...

Vaccino AstraZeneca, ecco la causa dei coaguli ‘killer’. Intanto Pfizer: necessari richiami per anni

Pubblicata su Science una ricerca secondo cui ‘una proteina viene attratta da un componente chiave del farmaco’. Mentre l’azienda farmaceutica statunitense avverte che serviranno vaccinazioni annuali contro il Covid per molto tempo


GALLES/USA. Trovata la causa dei coaguli ‘killer’ formatisi in numerosi giovani pazienti che hanno ricevuto il vaccino anti-Covid AstaZeeneca. Ad annunciarlo, con una pubblicazione su Science, un team di scienziati attivo in Galles e negli Usa. Sotto “accusa” – si legge su TgCom24 – una proteina nel sangue che viene “attratta” da uno dei componenti chiave del vaccino ideato a Oxford.
Il team, riferisce la Bbc, ha mostrato nel dettaglio come si inneschi una reazione a catena che coinvolge il sistema immunitario e che può culminare in pericolosi coaguli. Alan Parker, uno dei ricercatori dell’Università di Cardiff, ha dichiarato: “Quello che abbiamo è la causa scatenante, il grilletto, (the trigger), ma ci sono molti passaggi che devono accadere dopo”.

La ricerca – pubblicata come detto sul giornale scientifico Science Advances – rivela che la parte esterna dell’adenovirus, il vettore virale usato nel vaccino anti-Covid AstraZeneca, attrae la proteina del fattore quattro delle piastrine come un magnete. Per rilevare questa reazione gli scienziati hanno usato una tecnica chiamata microscopio crioelettronico che consente di avere immagini dell’adenovirus a livello molecolare.
A commentare lo studio un portavoce della casa farmaceutica anglo-svedese: “Sebbene la ricerca non sia definitiva, offre spunti interessanti e AstraZeneca sta esplorando modi per sfruttare questi risultati, nell’ambito dei nostri sforzi per rimuovere questo effetto collaterale estremamente raro”. Effetto collaterale che ha limitato l’uso di tale vaccino nella lotta alla pandemia, a favore di quelli più moderni a Rna messaggero.

Intanto, l’amministratore delegato di Pfizer, sempre alla Bbc, ha dichiarato: “È probabile che ci sarà bisogno di vaccinazioni annuali contro il Covid per molti anni a venire”, spiegando che sarebbe una misura necessaria. La multinazionale statunitense ora sta lavorando a un vaccino aggiornato, in risposta alla variante Omicron, che potrebbe essere pronto in cento giorni.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Locandina Montenero Adriaclim

Progetto AdriaClim, tutto pronto per il terzo workshop partecipativo

Strumenti di informazione, monitoraggio e gestione dei cambiamenti climatici per le strategie di adattamento nelle aree costiere dell'Adriatico: l’evento venerdì 8 luglio MONTENERO DI BISACCIA....