HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Il Molise che scompare nell’attacco del Pd. Fanelli: “Mandiamo a casa Donato...

Il Molise che scompare nell’attacco del Pd. Fanelli: “Mandiamo a casa Donato Toma”

Oggi la conferenza stampa di fine anno che la capogruppo dem ha tenuto insieme al consigliere e segretario del partito Vittorino Facciolla


CAMPOBASSO. Il Molise che registra nel 2020 numeri molto positivi per l’export (più 26% con agroalimentare, automotive e soprattutto materiale di escavazione, a fronte di un meno 9.7% nazionale) e turismo, ma che perde 14 mila giovani fino al 2065, una città come Venafro (scendendo a 236mila abitanti residenti nel 2065).Che non registra incrementi di migranti per le città in numero maggiore, dei piccoli comuni, i quali in termini di percentuale di popolazione contano il 13%, a fronte del 2% a livello nazionale (e 4% ad es. in Basilicata).

Numeri eloquenti, quelli citati dalla capogruppo regionale del Pd Micaela Fanelli, nella conferenza stampa di fine anno tenuta insieme al consigliere e segretario regionale dem Vittorino Facciolla.

“Chi nasce si chiama soprattutto Andrea e Giulia – ha detto Fanelli – ma questi nuovi nati non avranno i servizi, falcidiati dalla peggiore performance di dipendenti pubblici in Italia che affossa anche lo sviluppo dei servizi indotti, come il commercio al dettaglio o l’immobiliare. Nel periodo 2010/2019 infatti si perdono quasi il 35% (1286) degli addetti del settore pubblico allargato. Regione e comuni soprattutto. Cresce la povertà assoluta e relativa dopo il covid e in modo più forte che altrove. Cioè aumentano le disuguaglianze in Italia, ma non in modo uguale. Da noi, crescono di più. Anche e soprattutto per i più deboli. Per chi ha bisogno di assistenza. E per i giovani, le donne, chi viene espulso dopo i 50 anni dal mercato del lavoro. Queste la fotografia che ci viene dal rapporto Svimez presentato la scorsa settimana e dall’Istat. Ma anche che dovrebbe farci programmare meglio il futuro”.

“Per affrontarlo – ha rimarcato ancora – ci vogliono ancora più competenza e innovazione. E invece abbiamo registrato un anno di perdita di terreno. Per i fondi del Recovery, dove ad esempio nel settore idrico non veniamo ammessi ai fondi, perché la Regione non ha dettato l’agenda per realizzare la governance e l’affidamento del servizio. Solo un esempio, ma potremmo farne molti, per segnare l’inefficienza che produce povertà. Soprattutto per imprese e lavoro. Ieri, altra prova di inettitudine. La maggioranza ha approvato rendiconto e assestamento con pareri negativi del collegio dei revisori. Sicuramente quindi ci sarà l’ennesima bocciatura del Governo e impegnativa alla Corte Costituzionale, come già successo nei recenti casi. E come noi avevamo messo in guardia anche in passato, lo abbiamo fatto anche ieri, abbandonando l’aula e dove l’unica cosa positiva che pare abbia messo una pezza al buco sia venuta sul sociale”.

Intanto, ha precisato, il Pd ha presentato una proposta di legge sullo smartkorking verso le are interne, dopo che non è passato l’emendamento dei dem.

Sto lavorando con le agenzie interinali – ancora Fanelli – per realizzare un progetto che assuma qui i giovani qualificati che lavorino dal Molise per aziende del nord. Processi innovativi da accompagnare. E invece non ascoltiamo una parola su come disegnare il Molise sul futuro. Neanche su sanità, dove il Pos ponte taglia i servizi e dove mentre la Calabria ottiene qualche passo avanti sul decreto fiscale, noi siamo al palo anche di fiducia al tavolo ministeriale. La legge di bilancio nazionale è un’altra occasione persa. Quella sul ‘provvisorio’ regionale consente si è no di pagare le bollette”.

“Ma occorre Azzerare e ripartire. E farlo al più presto possibile. Un appello ai consiglieri regionali di staccare la spina. Perché altrimenti continueremo a perdere risorse e terreno. Mandare a casa Toma e gli inetti prima che sia troppo tardi. Lo abbiamo fatto dal primo giorno, presentando 154 atti (nel 2021, 39 atti). Questo il messaggio ai colleghi consiglieri che hanno a cuore le istituzioni e il messaggio al Molise. Ci proponiamo – ha concluso Fanelli – di essere l’alternativa per voltare pagina con competenza”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Carpinone celebra San Rocco: tornano i giochi popolari e la gara...

Appuntamento domenica 14 e lunedì 16 agosto per una due giorni di divertimento e spettacolo CARPINONE. Tornano i giochi popolari in piazza a Carpinone. Dopo...