HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Grandi elettori del Capo dello Stato: votati Toma, Micone e Greco

Grandi elettori del Capo dello Stato: votati Toma, Micone e Greco

La maggioranza si mostra coesa intorno ai nomi dei due presidenti, confermato anche il consigliere designato dal Movimento 5 Stelle che ottiene 8 voti. Saranno loro a rappresentare il Molise alle imminenti elezioni del Presidente della Repubblica.


Saranno il Presidente della Regione Donato Toma, il Presidente del Consiglio Salvatore Micone e il capogruppo in Consiglio del Movimento 5 Stelle, Andrea Greco, i tre delegati molisani che avranno l’onore di sedere nel parlamento in seduta Comune per le elezioni imminenti del nuovo Capo dello Stato.

I tre grandi elettori molisani sono stati votati oggi pomeriggo a palazzo d’Aimmo nel corso di un Consiglio regionale allo scopo convocato.

Dunque la maggioranza ha trovato l’accordo e, verosimilmente, si è ricompattata intorno al Presidente Donato Toma che ha ritrovato l’appoggio del Presidente del Consiglio Micone, i cui malumori avevano fatto un po’ di rumore, in particolare la levata di scudi in Consiglio sulla questione Campitello Matese. Micone, con un po’ di ritardo rispetto ai problemi in essere presso la stazione sciistica, aveva preso le distanze dal Governo regionale di cui non fa parte. Fa parte però della maggioranza, dunque il confronto che ha avuto con Toma, e la conseguenze sua designazione a grande elettore per la maggioranza, dovrebbe aver rimesso le cose a posto.

Dall’altra parte i 5 Stelle avevano trovato l’accordo su Greco che è stato puntualmente votato. Dunque Toma e Greco, ovvero i due sfidanti alle ultime elezioni regionali, saranno insieme a Roma per decidere chi sarà il nuovo Presidente della Repubblica. Prima votazione alle 15 del 24 gennaio. Avranno un certo peso i voti dei 58 delegati regionali, mentre a livello nazionale continuano a rimbalzare nomi di personalità che sarebbero pronte a lanciare la volata per il Quirinale.

Tornando alla votazione molisana, l’espressione del voto è avvenuta a scrutinio segreto su piattaforma telematica. Ciascun componente ha espresso una preferenza. Alla vigilia del voto, in tanti avevano espresso più o meno velatamente la volontà di andare a Roma, tra gli altri Aida Romagnuolo e Micaela Fanelli che tuttavia non hanno ottenuto consensi. Una preferenza invece per Quintino Pallante. Questi i voti riportati: Greco 8 voti, Toma 6, Micone 6, Pallante 1. Visibilmente soddisfatti sia Toma sia Greco. Il Presidente della Regione ha dichiarato: “E’ un grande onore e una grande responsabilità essere stato designato dalla maggioranza, insieme con il Presidente Micone, per votare il futuro Presidente della Repubbuca. Noi del centro destra cercheremo di fare squadra con gli altri grandi elettori. La mia elezione e quella del Presidente Micone rappresentano un chiaro segnale di come la maggioranza in Consiglio abbia scelto di farsi rappresentare dai vertici della Regione”.

Anche per Greco: “E’ una grande reponsabilità, e sono davvero felice di aver ottenuto l’appoggio dei miei colleghi del Movimento e dei due consiglieri del Partito Democratico, che ringrazio. E’ una di quelle esperienze che non ti capitano più nella vita” ha concluso. I tre delegati moisani saranno impegnati a Roma già il 24 gennaio, data della prima votazione.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Campobasso, un ‘murale’ per la Polizia: l’opera dei ragazzi del liceo...

Il risultato del progetto di alternanza scuola-lavoro svolto dagli studenti nel corso dell’anno. Ieri la visita del direttore della Scuola Allievi ai giovani artisti CAMPOBASSO....