HomeOcchi PuntatiDimessa dopo il parto con una figlia non sua, la chiamata dell’ospedale:...

Dimessa dopo il parto con una figlia non sua, la chiamata dell’ospedale: “Un errore, ci scusi”

L’episodio al “Papa Giovanni” di Bergamo. Lo scambio di neonati scoperto poche ore dopo l’uscita dal nosocomio. Genitori sotto shock


BERGAMO.  “Quella bimba non è la vostra, c’è stato un errore”: con queste parole l’ospedale ‘Papa Giovanni XXIII’ di Bergamo avverte una coppia di genitori che quella che hanno portato a casa, insieme al suo gemellino, poche ore prima, non è la figlia.

I fatti – riporta TgCom24 – risalgono a martedì sera, quando la neomamma e il neo papà vengono raggiunti dalla telefonata degli operatori sanitari del reparto che chiedono di controllare i braccialetti messi al polso dei due piccoli all’atto della nascita. Ed effettivamente uno dei due, già tagliato e conservato per ricordo, recava nome e cognome di un’altra bambina, nata nello stesso ospedale più o meno alla stessa ora.

Lo scambio dovrebbe essere avvenuto già in culla poco dopo il parto. Ed ecco che la mamma realizza: “Mi sono ricordata di quando avevo espresso dubbi – racconta all’Eco di Bergamo e rilancia sempre TgCom24 – Mi ero stranita nel vedere capelli e ciglia scure. La mia bimba appena nata aveva colori chiari, come i miei. Ma quella che ho accudito sin dal giorno dopo il parto, invece, era mora. Non era lei”.

Un errore imperdonabile per il quale l’ospedale ha espresso forte rammarico: “L’errore – spiega una nota – è stato favorito dal fatto che le bambine sono nate a poche ore di distanza, con peso sovrapponibile e una storia clinica molto simile. Si è trattato di una situazione eccezionale, mai verificatasi in precedenza nel nostro punto nascita dove vengono alla luce più di 4mila bambini ogni anno, generata – presumibilmente – dal mancato rispetto della procedura in essere, che prevede la verifica dei braccialetti identificativi della coppia mamma/neonato al momento dell’arrivo del bambino nella stanza di degenza della mamma dopo essere transitato dal Nido”.

Per fare luce sull’accaduto e accertare le responsabilità è stata istituita una commissione interna alla struttura.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Una serata di musica ed emozioni: ‘Il Tratturo’ in folkconcerto a...

La più famosa etnoband molisana proporrà affascinanti sonorità archetipali e prodigiose vicende agiografiche e mariane MACCHIA D'ISERNIA. Una serata di musica ed emozioni quella di...