HomeNotizieCRONACAVittime del Covid, striscione davanti al Tribunale: “Le ingiustizie sono omicidi”

Vittime del Covid, striscione davanti al Tribunale: “Le ingiustizie sono omicidi”

Oggi la protesta silenziosa a Campobasso, con il Comitato che torna a dire che tante morti in Molise potevano essere evitate

CAMPOBASSO. Una corona di fiori e una protesta silenziosa davanti al Tribunale di Campobasso, organizzata dai familiari di chi ha perso la vita per il Coronavirus e da una delegazione del comitato ‘Verità e dignità per le vittime del Covid’.

Ma quel cartello, apposto proprio sulla facciata del Palazzo di giustizia, ‘Le ingiustizie sono omicidi e chi finge di non vedere è complice’ in realtà parlava. Parlava del dolore di chi non accetta come sono avvenuti quei decessi, nella prima parte della pandemia, quella più dura.

“Il nostro silenzio è solo di facciata e si limita alla giornata di oggi – ha detto Francesco Mancini, presidente del Comitato – un silenzio che ha accompagnato la politica, le istituzioni e la magistratura. Da domani continueremo a chiedere giustizia a gran voce perché lo chiedono i nostri cari che non ci sono più. Sappiamo che per queste morti ci sono dei responsabili precisi, tanti decessi si potevano evitare, oppure potevano avvenire in modo dignitoso, cosa che in Molise non è accaduto”. 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

GambaMusicFest, la super banda e le ‘maitunate’ estive entusiasmano la piazza

Grande serata ieri a Gambatesa per una iniziativa nuova. Si sono riuniti tantissimi musicisti originari del posto. Felice il sindaco Carmelina Genovese. Il Presidente...