HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Sanità pubblica più forte. Fanelli: dal coordinamento Ali appello al ministro Speranza

Sanità pubblica più forte. Fanelli: dal coordinamento Ali appello al ministro Speranza

La riunione si è svolta in presenza a Firenze


CAMPOBASSO. Una sanità pubblica più forte, appella al ministro della Salute Roberto Speranza dal coordinamento dei Consigli regionali di Ali, che si è riunita in presenza a Firenze.

“L’Assemblea annuale di Ali è stata l’occasione per affrontare il tema delicato e di fondamentale importanza della sanità nelle nostre Regioni, con particolare riguardo alle difficoltà che persistono nelle aree interne e nei piccoli Comuni, a partire dalla carenza dei medici di base e di personale sanitario. La proposta lanciata dal presidente nazionale di Ali Matteo Ricci di istituire nei territori lo psicologo di base va nella giusta direzione”. Così Micaela Fanelli, vicepresidente nazionale Ali e responsabile del Coordinamento dei consiglieri regionali Ali.

La pandemia da Covid19 ha evidenziato la necessità di potenziare e adeguare alle richieste che provengono dalla società il comparto  sanitario. Non sarà possibile cogliere appieno tutte le opportunità che il Pnrr fornirà, senza prevedere una corposa integrazione di  professionalità tecniche e amministrative qualificate, che rinforzino le strutture di Asl e Aso. Perché questi obiettivi possano essere raggiunti, il Coordinamento dei consiglieri regionali Ali fa appello a Speranza e al Governo, perché attraverso un rafforzamento del finanziamento nazionale la sanità pubblica possa essere rilanciata e potenziata.

Il Coordinamento porterà avanti nei prossimi mesi azioni e proposte di legge coordinate tra i vari livelli di governo, con particolare  attenzione ai temi e ai lavori della Conferenza delle Regioni, per  mettere a rete amministratori e comunità. “Sono tante le sfide che abbiamo davanti, non solo in ambito sanitario – ha affermato ancora Fanelli – sulla transizione energetica ad esempio lanceremo azioni comuni e coordinate per una massima attenzione al consumo del suolo e sfruttamento intensivo delle nostre terre per scorretto utilizzo di fonti energetiche. La transizione energetica richiede di raccogliere le sfide in modo sostenibile”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Racconti nella rete, con ‘Diverso da chi? Alessio Manfredi Selvaggi vince...

Nuovo riconoscimento per il 17enne di Campobasso, già nominato Alfiere della Repubblica. La pubblicazione nell’antologia e la cerimonia a Lucca CAMPOBASSO. Nuovo riconoscimento per Alessio...