HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLIDalla musica alla scultura, si va in cerca di talenti molisani: torna...

Dalla musica alla scultura, si va in cerca di talenti molisani: torna ‘Martelive’

Si avvia a conclusione il lungo percorso di selezione in vista del grade evento finale in programma a Roma. Per iscriversi c’è tempo fino al 31 maggio


CAMPOBASSO. Si avvia alla conclusione il lungo percorso di selezione artistica di Martelive in tutta Europa che porterà i migliori artisti selezionati al grande evento finale di ottobre a Roma.

Anche il Molise, con il suo nucleo organizzativo regionale, è tra i protagonisti di questo grande evento che ha ormai varcato i confini italiani diventando un punto di riferimento per gli artisti emergenti in tutta Europa.

Le semifinali regionali molisane, a cura di Pachamama, sono previste per questa estate e le iscrizioni rimarranno aperte fino al 31 maggio 2022.

“L’obiettivo del concorso – spiegano gli organizzatori – è quello di scoprire e favorire giovani artisti emergenti under 39 e promuovere il lavoro sulla scena artistica contemporanea nazionale, realizzando uno “spettacolo totale” che coinvolge 16 categorie artistiche: musica, dj, teatro, moda, circo contemporaneo, street-art, danza, pittura, scultura, cinema, videoclip, videoarte, fotografia, artigianato, illustrazione grafica e letteratura. È possibile iscriversi tramite il link concorso.martelive.it.

La quota di iscrizione è pari a 15 euro in caso di 1 o 2 persone (es. band, compagnie, etc.), 35 euro in caso di 3 persone e 48 euro per 4 o più persone. Alla manifestazione possono partecipare artisti di qualsiasi nazionalità e di età compresa tra i 18 e 39 anni; in caso di gruppi, compagnie o collettivi artistici verrà presa in considerazione la media aritmetica. Tutte le opere e le performances ammesse al concorso devono essere rigorosamente originali, pena l’esclusione dal concorso. Il concorso è provvisto di una giuria popolare e di una giuria di qualità, accuratamente selezionata dai referenti regionali per ogni sezione”.

La Biennale MarteLive è organizzata dall’Associazione Culturale Procult, mentre l’organizzazione nella regione Molise è affidata all’associazione culturale e creativa Pachamama (Terra Madre) e al nucleo molisano di MArteLive. Il nucleo, già composto da Teresa Mariano, Eleonora Petti, Alessia D’Alessandro, Valentina Veleno, Stefano del Colle, Pietro Mignogna e Rossella Menotti, si è arricchito da qualche mese grazie all’inserimento di tre nuovi elementi. Due delle nuove componenti, Titti Battista (responsabile generale di produzione) e Céline D’Agostino (responsabile marketing e assistente di produzione), sono della provincia di Isernia, mentre la segreteria centrale è stata affidata a Teresa Venditti di Larino.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Cammini di Fede, in Molise censiti Cercemaggiore e Castelpetroso

Per un turismo esperienziale e di qualità: la soddisfazione dell'Ufficio pastorale turismo sport CAMPOBASSO-ISERNIA. L’Ufficio Nazionale della Pastorale del Turismo della Conferenza Episcopale Italiana ha...