HomeNotizieSPORTLupi, si gioca su tre campi: gli incastri per la salvezza matematica

Lupi, si gioca su tre campi: gli incastri per la salvezza matematica

Forte dei due pareggi di fila conquistati all’ultimo respiro, il Campobasso si salva battendo la Vibonese se, in contemporanea, pareggia o perde il Messina o se perde la Fidelis Andria. Va forte la prevendita per domenica. Antonio Tizzano: “Molta richiesta da donne e bambini”. Ecco i prezzi ridotti per tutti i settori.


di Maurizio Cavaliere

Sì, stavolta piò succedere. Con una serie di risultati a proprio favore il Campobasso può centrare la salvezza diretta in serie C, raggiungendo l’obiettivo dichiarato di inizio stagione con due giornate di anticipo.

I due pareggi di fila, conquistati all’ultimo respiro in casa della Virtus Francavilla e ieri a Selvapiana, avversario la Turris, sono talmente pesanti che, domenica pomeriggio, sempre in casa, ci sono discrete possibilità di festeggiare tutti insieme, sperando che ci siano davvero tante persone allo stadio, spinte ache dalla promozione che permetterà di assistere all’incontro con prezzi ridottissimi (tra l’altro curve a 5 euro, donne a bambini da 6 a 14 anni allo stadio al prezzo simbolico di 1 euro). Previsti pioggerella e freddo, ma chi se ne importa: squadra e società meritano il plauso collettivo.

Vediamole allora queste possibilità.

La premessa è che soltanto con una vittoria potrebbe arrivare la salvezza matematica. Pareggiando i lupi e perdendo il Messina (che ospita il Taranto), la classifica vedrebbe il Campobasso a quota 43 e i peloritani fermi a 37: 6 punti di differenza che, con due sconfitte dei lupi nelle ultime due, e altrettante vittorie del Messina metterebbero le squadre a pari punti. In quel caso conterebbero gli scontri diretti e i gol realizzati negli stessi (2-0 e 0-2 andata e ritorno). Dunque parità assoluta e la necessità di andare a contare la differenza reti che dice: Campobasso a -11 e Messina a – 17, un enorme vantaggio, certo, ma niente a che vedere con la matematica.

Discorso diverso invece battendo la Vibonese che, ricordiamo, domenica scorsa ha soltanto allungato la propria agonia. La serie D è ormai alle porte per i calabresi, anche se non matematica. La distanza della squadra del Presidente Caffo dalla zona playout è di 9 punti, teoricamente recuperabili a 3 gare dalla fine. Il problema è che, pur facendo il miracolo, la Vibonese dovrebbe poi andare a confrontarsi con la Fidelis Andria nella differenza reti (le due squadre sono pari negli scontri diretti) che dice che i pugliesi sono a più 13, praticamente una sentenza, solo da pubblicare ufficialmente, che decreta la discesa della Vibonese in serie D.

Il Campobasso si troverà dunque a giocare contro una squadra che sta semplicemente cercando di rendere meno amara la retrocessione imminente. Ma, attenzione, perché lo stesso discorso valeva per il Foggia che, domenica scorsa, a Vibo Valentia ha clamorosamente fallito la quarta vittoria di fila (finale 1-1).

I lupi non possono sprecare l’occasione. Vediamo quindi le ipotesi salvezza in caso di vittoria domenica. Il Campobasso sarebbe salvo in tre casi: pareggio o sconfitta del Messina col Taranto. La terza ipotesi vedrebbe i lupi festeggiare anche nel caso in cui dovesse vincere il Messina. Servirebbe per la circostanza la sconfitta della penultima della classe Fidelis Andria che gioca a Picerno. Il regolamento mette infatti al sicuro anche la squadra che arriva quintultima (che sarebbe viceversa costretta ai playout) nel caso in cui la distanza dalla penultima in classifica fosse superiore agli 8 punti. Gap che ci sarebbe tutto, con il Campobasso a quota 45 e la Fidelis a 30. Se infatti per i rossoblù di Cudini dovessero poi andare malissimo le ultime due partite di campionato e l’Andria le vincesse entrambe la distanza sarebbe comunque sufficiente: 45 Campobasso, Fidelis Andria 36. Dunque 9 punti e salvezza matematica per i lupi.

Insomma, se da una parte i giocatori dovranno concentrarsi al massimo per conquistare la vittoria, sugli spalti si ‘aizzeranno’ i lupi e, nel contempo, si darà un’occhiara ai cellulari per capire se il puzzle salvezza si completerà prima della fine del campionato: festeggiare in casa sarebbe il massimo.

Cudini tiene la squadra sempre sul ‘chi vive’. Lo farà fino a quando la matematica darà il suo verdetto definitivo. L’attacco dei lupi continua a fare faville con Liguori che non si ferma più ed è in grado di fare le veci di Rossetti quando quest’ultimo va in campo con le polveri bagnate. Poco importa poi che la difesa rossoblù (con ben 62 gol subiti) continui a essere di gran lunga la più perforabile dell’intera LegaPro. Conta invece raggiungere l’obiettivo, perché la serie C, anche in una fase in cui il calcio è in evidente crisi di immagine e di numeri, è un patrimonio da difendere a oltranza.

Contro la Vibonese mancherà Pace, che sconta un turno di squalifica. Tutti gli altri saranno molto probablmente disponibili, anche Dalmazzi e Zamarion, sempre un po’ acciaccati.

Oggi saranno disponibili i primi dati sulla possibile affluenza allo stadio. Le notizie sono incoraggianti. Antonio Tizzano, titolare dell’Antica Tabaccheria omonima in piazza Pepe ci ha detto: “Le vendite vanno bene, soprattutto c’è grande richiesta tre le donne e i bambini”. Bene, non ci sarà un grande incasso, ma probabimente la cornice di pubblico sarà più che degna per di un bell’evento collettivo, salvezza ufficiale o meno.

Ecco i prezzi per tutti i settori.

TRIBUNA CENTRALE € 35,00 più € 2,00 di prevendita;

TRIBUNA LATERALE € 20,00 più € 2,00 di prevendita;

TRIBUNA INFERIORE € 10,00 più € 2,00 di prevendita;

CURVA NORD SUPERIORE ED INFERIORE € 5,00 più €1,50 di prevendita;

CURVA SUD SETTORE OSPITI € 5,00 più € 1,50 di prevendita.

RIDOTTI per Curva Nord e Tribuna Inferiore:

DONNE 1€ più d.p. BAMBINI/E dai 5 ai 14 anni compiuti (accompagnati) 1€ più d.p. Ingresso gratuito per bambini/e fino a 4 anni.

Questi i punti vendita (anche online su postoriservatoit

Campobasso: Campobasso Store c.so Vittorio Emanuele, Antica Tabaccheria di Tizzano Antonio (piazza Pepe), Agenzie Intralot (via XXV Aprile 25 e via Carducci 4T), Vinchiaturo: 4 Via Nove – C/da Monteverde, 4, Riccia: Moffa viaggi (via Garibaldi), Isernia: Risorgimento Caffè (corso Risorgimento 48), Termoli: Tabacchi Di Rado (corso Mario Milano 22A).

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Carpinone celebra San Rocco: tornano i giochi popolari e la gara...

Appuntamento domenica 14 e lunedì 16 agosto per una due giorni di divertimento e spettacolo CARPINONE. Tornano i giochi popolari in piazza a Carpinone. Dopo...