HomeNotizieCRONACABimbo scomparso e ritrovato a Fornelli: il grazie ai soccorritori

Bimbo scomparso e ritrovato a Fornelli: il grazie ai soccorritori

La Prefettura di Isernia evidenzia l’importanza della tempestività degli interventi: “Determinante il fattore tempo”


FORNELLI. Un intervento tempestivo che ha permesso di ritrovare nel giro di pochissimo tempo il bimbo di 9 anni che si era perso ieri sera in località Montagnola, a Fornelli, mentre raccoglieva asparagi, in compagnia della nonna.

La macchina dei soccorsi, coordinata dalla Prefettura, si è subito attivata a seguito della segnalazione giunta dal comando provinciale dei vigili del fuoco.

Appena diffusa la notizia della scomparsa, sono state immediatamente avviate le operazioni di ricerca che hanno visto il coinvolgimento delle Forze di polizia, dei Vigili del fuoco e del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas), assicurando il tempestivo ritrovamento del bambino, avvenuto a distanza di poco più di un’ora dalla segnalazione di scomparsa. Pronti ad intervenire le unità cinofile e i mezzi aerei.

La contestuale attività info-investigativa e quella di ricerca sul territorio hanno avuto un ritmo incessante, già nell’immediatezza della segnalazione avvenuta alle ore 19 circa per poi concludersi alle ore 20.10, allorquando il bambino è stato ritrovato in località ‘Valloni’ presso il Comune di Colli al Volturno, a circa 7 chilometri dal luogo della scomparsa, visibilmente spaventato ed infreddolito. Il piccolo è stato soccorso e tranquillizzato dai Carabinieri intervenuti sul posto che lo hanno riaffidato ai familiari dopo che la Guardia medica di Colli al Volturno ne ha constatato il buono stato di salute.

Come emerso anche nel corso del debriefing tenuto questa mattina in Prefettura a Isernia, alla presenza di tutte le componenti intervenute, la tempestiva denuncia di scomparsa assume, in queste circostanze, importanza cruciale, soprattutto nei casi che vedono coinvolti minori, rappresentando il fattore tempo un elemento determinante ai fini del positivo e celere rintraccio.

“Un sentito ringraziamento – evidenzia la Prefettura – viene rivolto all’intera macchina dei soccorsi, la cui immediata attivazione ha dato prova concreta dell’efficacia del lavoro di squadra e della proficua ed indispensabile azione sinergica dei diversi attori coinvolti, grazie alle quali è stato possibile pervenire alla rapida risoluzione di una situazione che avrebbe potuto avere una ben più complessa evoluzione”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Una serata di musica ed emozioni: ‘Il Tratturo’ in folkconcerto a...

La più famosa etnoband molisana proporrà affascinanti sonorità archetipali e prodigiose vicende agiografiche e mariane MACCHIA D'ISERNIA. Una serata di musica ed emozioni quella di...