HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Centri socio-educativi per disabili, in arrivo 300mila euro

Centri socio-educativi per disabili, in arrivo 300mila euro

Su impulso dell’assessore regionale alle Politiche Sociali Filomena Calenda


CAMPOBASSO. Trecentomila euro in arrivo per gli Ambiti territoriali sociali della Regione Molise. Su istanza dell’assessore regionale alle Politiche Sociali Filomena Calenda, la Giunta Toma ha destinato queste risorse – nell’ambito della programmazione delle risorse previste dal Fondo per l’inclusione delle persone con disabilità (Decreto ministeriale del 29 novembre 2021) – per la ristrutturazione o la riqualificazione di strutture pubbliche non residenziali con finalità socio-assistenziali, socio-educative, polifunzionali, ludico-ricreative, socio-occupazionali per persone con disabilità, nonché  per l’acquisto, l’ammodernamento o il potenziamento di supporti digitali, degli arredi e di dotazioni strumentali finalizzati alla realizzazione di laboratori.

Le risorse saranno ripartite in base agli stessi criteri a cui fa riferimento il vigente Piano sociale regionale, e subordinatamente alle acquisizioni delle manifestazioni di interesse che perverranno dagli stessi.

“I centri socio-educativi per disabili – spiega l’assessore Calenda – perseguono finalità educativa e assistenziale volte alla realizzazione di progetti di integrazione socio-relazionale degli adulti disabili, con un’età fra i 18 e i 64 anni. Questa Giunta riconosce l’importanza dei centri che operano sul territorio per sostenere e promuovere maggiori livelli di autonomia personale e sociale da parte dei disabili maggiorenni (che hanno concluso il percorso di istruzione scolastica). Quindi – continua l’assessore  – abbiamo inteso coinvolgere i Comuni associati in Ambiti territoriali sociali per individuare con loro gli interventi prioritari a favore delle persone con disabilità, per favorirne la piena integrazione sociale e offrire contestualmente sostegno alle loro famiglie. Da qui le finalità a cui abbiamo fatto riferimento nella delibera di Giunta approvata nelle scorse ore”.

“Il lavoro di squadra – ha concluso Calenda – condotto anche in questo caso sia con l’Anci che con gli Ambiti, porta sempre al raggiungimento degli obiettivi prefissati. E anche in questa occasione si è dimostrato che i traguardi si raggiungono con il contributo e la collaborazione di ognuno”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Campomarino, tutto pronto per la presentazione de ‘Il Rianimatore’

Appuntamento per domenica 27 novembre CAMPOMARINO. Continuano le iniziative culturali dell’Istituzione Centro Servizi Turistici e Culturali del Comune di Campomarino. Domenica 27 novembre alle h....