HomeNotizieSPORTKarate, battesimo d’oro per Davide Di Lemme: prima gara ranking ed è...

Karate, battesimo d’oro per Davide Di Lemme: prima gara ranking ed è subito medaglia

Negli Open d’Italia – 40 kg under 14 di Riccione


RICCIONE. Medaglia d’oro per il 13enne isernino Davide Di Lemme, ultimo prospetto della Karate Team di Isernia. Il giovanissimo atleta si è imposto nella prima gara ranking cui ha partecipato, vincendo subito la medaglia d’oro agli Open d’Italia – 40 kg under 14 di Riccione di sabato scorso, 23 aprile. Nella prova individuale di kumite (combattimento), Di Lemme ha vinto contro Kyle Richmond Garcia del Gymnasum Karale Sporting Club, superandolo alle bandierine.

Si tratta dell’evento più rappresentativo dopo i tricolori che propone il karate italiano, il XXI Aadidas Open d’Italia: una kermesse composta da 1.700 atleti in gara, 281 società partecipanti insieme alle Nazionali italiane cadetti ed U21 e una selezione di tre squadre degli atleti più rappresentativi in Italia oltre ai titolari della maglia azzurra, squadre composte dai Ctr divisi per macroarea Nord-Centro-SuD.

Un evento imponente in cu l’Asd Karate Team di Isernia non ha certo sfigurato con i 5 atleti proposti in gara. Meritatissima medaglia d’oro per Di Lemme, che porta a casa il risultato dopo 6 incontri in cui ha dimostrato una superiorità netta sui suoi avversari mettendo a segno un gran numero di punti senza subire in nessun incontro. Poi una finale ostica grazie a un avversario molto competitivo in cui non si sono messi a segno punti, rimettendo il risultato al giudizio arbitrale che si è espresso unanime in favore dell’atleta molisano.

Brillante il risultato di Angelo Petrarca che dopo un paio di turni è costretto a cedere il posto a Serino Salvatore, che sonquisterà la medaglia d’argent. Ripescato, ha portato a casa altri due incontri importanti. E’ solo per un pizzico di sfortuna che infatti Petrarca non conquista la finale per il bronzo dovendosi accontentare  di un settimo posto, un po’ stretto anche se di tutto rispetto. Ottima le prestazioni anche di Mattia Rago nella cat. 40kg U14, che riesce a strappare un interessante nono posto nonstante il rientro da una decina di giorni dopo due lunghi infortuni. Bella soddisfazione anche per Giuseppe Muccilli nella cat. 50kg U14, che al suo esordio in competizione si è giocato la gara a testa alta in un contesto davvero complicato come quell dell’Open d’Italia.

Un pizzico di sfortuna per Alessandro Di Lemme, che pur promuovendo un primo incontro sorprendente contro ogni aspettativa, cede il passo al secondo turno a un atleta di tutto rispetto,Andrea Odello, già karateka d’interesse nazionale, che a sua volta cede il posto dopo due turni non ripescando Alessandro. Una categoria, quella di Di Lemme, molto molto impegnativa in cui non ha comunque dimostrato di sapere il fatto suo.

Ad ogni modo subito pronti per il 7 maggio a Isernia, data in cui si svolgeranno le qualificazioni al tricolore esordienti che vedrà impegnati Davide Di Lemme, Rago e Muccilli, e per il  21 e 22 maggio, in cui Alessandro Di Lemme e Petrarca saranno impegnati per la finale Nazionale Juniores, per la quale si sono già qualificati lo scorso 20 marzo.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

A Montenero il primo Bau Day: giornata dedicata agli amici a...

In programma sabato 3 dicembre a partire dalle ore 10 MONTENERO DI BISACCIA. L’Amministrazione comunale di Montenero Di Bisaccia è lieta di annunciare l’imminente arrivo...